“Bravo Nole!”. L’inizio di qualcosa di semplicemente speciale

0

La prima, storica, sessione di allenamento di Novak Djokovic. Correva l’anno 1991, l’attuale detentore del record all-time di più settimane passate in testa alla classifica del tennis mondiale prendeva per la prima volta in mano la racchetta nella sua Serbia (poco prima della guerra che sconvolse l’ex Jugoslavia e l’Europa).

Da quel giorno in avanti tutto ha preso una piega speciale. Se quel giorno i genitori di Nole non avessero deciso di farlo provare a giocare a tennis, probabilmente oggi la storia di questo sport sarebbe molto, molto diversa.

Immagini bellissime, che ci restituiscono tutta l’umanità di un campione che, come tutti noi, è stato prima di tutto un bambino che si avvicinava allo sport.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Attrezzatura, accessori, abbigliamento: tutto ciò che serve per cominciare a giocare a tennis

Share.

Leave A Reply