Grande battaglia a Shanghai, alla fine la spunta Fognini su Murray

0

Andy Murray e Fabio Fognini ha nove giorni di differenza. Entrambi del 1987, entrambi di maggio, il primo è nato il 15, il secondo il 24. Si conoscono da sempre, dai tempi in cui, da ragazzini, già giravano l’Europa e il mondo per provare a diventare grandi.

E grandi sono diventati sul serio. Uno grandissimo (tre Slam vinti, due titoli olimpici, qualche settimana da numero uno del mondo), l’altro quasi (un Masters 1000 vinto a 32 anni e, sempre a 32 anni, il primo ingresso in Top-10 della sua carriera. Andy e Fabio si sono affrontati sette volte in carriera, quattro volte ha vinto lo scozzese, tre volte il ligure.

E oggi, a dodici anni di distanza dalla prima volta al Masters 1000 canadese (in cui vinse Fognini 6-2, 6-2), si sono affrontati per l’ottava volta, sempre ad un Masters 1000, sempre in un secondo turno, questa volta a Shanghai. E visto quello che ha passato Murray, vicino al ritiro definitivo dall’attività agonistica meno di un anno fa, è già bello così.

Ne è uscito un match fantastico, a tratti duro, a tratti spettacolare, in cui non sono mancate polemiche e provocazioni. Qui la cronaca delle tre ore e undici minuti di incontro.

Masters 1000 Shanghai – Fognini-Murray 7-6, 2-6, 7-6

Si gioca sul campo numero 3 di Shanghai. Maglia rossa e calzoncini neri per Andy, completo nero-grigio per Fabio.

Primo set: Fognini-Murray 7-6 (4)

Comincia Murray al servizio. Subito ace, ma anche subito doppio fallo. Ottimo rovescio incrociato per lo scozzese che si porta avanti 30-15. Bravo e fortunato Fognini nello scambio successivo, 30-30. Ottimo passante per Fabio su una discesa a rete timida di Andy: 30-40 e prima palla break per l’italiano. Riga per Murray, Fognini prova l’accelerazione ma si ferma in rete, palla break salvata, 40 pari. Ancora due ottime prime consentono al britannico di chiude a suo vantaggio il primo game. 1-0 Murray

Ottimo Fognini nel secondo gioco, che tiene Murray a zero, con due ottime prime di servizio e due buone discese a rete. 1-1

Ancora un servizio vincente per Murray, ma nel punto successivo Fognini tiene benissimo lo scambio e chiude con un bel contropiede. Il ligure replica con un gran passante: 15-30. Brutto errore dal fondo per l’ex numero uno del mondo e arrivano altre due palle break per Fabio. La prima annullata con un altro ace, la seconda concretizzata grazie a un dritto sul nastro di Andy. 2-1 Fognini

Parte nel migliore dei modi il match per l’italiano, che sembra più in palla dell’avversario.

Game importante per Fognini, chiamato a consolidare il break. Primo punto, servizio un po’ timido e risposta fantastica di Murray: 0-15. Un rumore molesto distrae Fognini, che sparacchia fuori il dritto, 0-30. Nel punto successivo arriva però un gran dritto che prende mezza riga e rimane in campo, 15-30. Grave doppio fallo di Fabio e arrivano due palle del contro-break per Murray. Rovescio in rete, brutto game per l’italiano. 2-2

Ancora bene Andy al servizio, Fognini un po’ altalenante nello scambio da fondo, crescono gli errori non forzati. Due palle del 3-2 per Murray. La prima annullata con una risposta fulminante, la seconda trasformata con il quarto ace. 3-2 Murray

Prosegue la sequenza di errori gratuiti di Fognini, che si lamenta di non vedere bene la pallina: 0-30 Murray. Fabio va troppo a strappi, non sempre trova il giusto impatto con la palla. E arrivano altre due palle break per lo scozzese. Ne basta una, che Andy chiude con una risposta fortunata e uno spettacolare passante di rovescio. 4-2 Murray

Chiude bene il primo punto del settimo game Fognini, la cui palla corta nello scambio successivo di ferma in rete. Altro ace per lo scozzese, 30-15. Ottimo scambio per Fabio, con tanto di lob e grande botta di rovescio, 30-30. Si ferma sulla rete il rovescio di Murray e arriva la palla break per Fogna: 30-40. Ma Andy chiude un punto perfetto e l’annulla, 40-40. Ancora un errore insolito e arriva un’altra palla per il 4-3. Stavolta Fabio non sbaglia e chiude alla grande il punto migliore del match. 4-3 Murray

Game fondamentale per Fabio. Comincia bene con un servizio vincente e i primi due ace del suo match, 40-0. Risposta aggressiva di Murray che si ferma in rete. 4-4

Ora è Murray che deve difendere il suo turno di servizio. Ancora un gratuito per Fogna, 15-0. Murray tenta il serve and volley ma la prima non entra con regolarità come all’inizio del match. Siamo però 30-15 per Andy, che però viene bucato nella successiva discesa a rete con un grande passante lungolinea, 30-30. Nel punto successivo entra la prima e lo schema serve and volley funziona alla grande, 40-30. Ma risponde da par suo Fognini, che accelera fantasticamente e chiude a rete, 40-40. Murray usa bene ancora il servizio e chiude il game. 5-4 Murray

Fabio al servizio per difendere il set. Comincia bene, con un ottimo servizio in slice a uscire, 15-0. Nel punto successivo chiude uno scambio lento con un perentorio attacco di rovescio in lungo linea. Poi arrivano il terzo ace e un altro scambio chiuso perfettamente. 5-5

Murray al servizio per andare 6-5, ma comincia alla grande Fognini con un lob perfetto e una risposta fulminante. Sei punti consecutivi per Fabio, 0-30. Andy ferma l’emorragia con un ottimo servizio a uscire e un altro ace, 30-30. Ma nello scambio successivo arriva un altro passaggio a vuoto per lo scozzese e arriva la palla break, subito però annullata ancora con un’ottima prima, 40-40. Ancora un’invenzione stupenda di Fognini, con una smorzata spettacolare, ancora una palla break per il ligure. Non entra la prima a Murray, ma gioca una seconda magistrale, regge l’equilibrio, 40-40. Arriva la chance del 6-5 per Andy, e non la spreca, ancora grazie al servizio vincente. 6-5 Murray

Ora Fognini deve tenere a livello mentale, dopo le due palle break non sfruttate. E invece parte malissimo, con un errore grave e il secondo doppio fallo della sua partita, 0-30. Per sua fortuna recupera bene, tre punti in un amen, 40-30. Movimenti in tribuna distraggono e fanno innervosire Murray, che però centra una fortunata riga nel punto successivo, 40-40. E’ bravissimo nel punto successivo, con un ace con la seconda di servizio. Ma Murray è bravo a chiude a rete uno scambio ben impostato con il rovescio, di nuovo parità. Poi Fogna ancora avanti, ma arriva il terzo doppio fallo, non chiude il game Fognini. Poi un gran punto vinto fa Fabio e uno spettacolare passante sulla riga. Due prodezze salvano il ligure, si va al tie break. 6-6

Pronti via e subito ace per Murray, 0-1. Bene Fognini nel punto successivo, con un salvataggio miracoloso, 1-1. Ancora un punto splendido chiuso da Fabio, 2-1 per il numero 12 del mondo. Primo mini-break per il ligure che passa un timido attacco di Murray, 3-1. Ma Murray si aggrappa ancora al servizio, arriva il settimo ace, 3-2 Fognini. Lo scozzese cede nel punto successivo, si gira sul 4-2. Ma Fabio perde il mini-break con un rovescio incrociato fermato dalla rete, 4-3.Murray ora tiene bene e conquista con autorevolezza il 4 pari. Ma arriva un clamoroso doppio fallo, Fognini torna avanti 5-4. Sbaglia ancora Andy e arrivano due set point per Fabio, che può giocarsi il primo con il servizio. Arriva il punto decisivo. 7-4 Fognini e primo set conquistato 7-6 in 68 minuti.

Secondo set: Fognini-Murray 2-6

Si ricomincia con Fognini al servizio. Subito 40-0 ma Murray trova la risposta a accorcia 40-15. Altro doppio fallo, dovuto ad una forzatura sulla seconda, 40-30. Il nastro ferma l’attacco di dritto di Fabio, 40 pari da 40-0. Ancora un sanguinoso doppio fallo e arriva la palla break per Andy, annullata però alla grande fa Fogna. Che però incorre nel terzo doppio fallo di questo primo gioco. Stavolta è Murray a piazzare un rovescio perfetto.

Questo primo game è un film, non vuole finire. Arriva il quarto doppio fallo del game per Fabio, incredibile. E Murray conquista la seconda occasione per il break, ancora annullata con l’ennesima prodezza. Finalmente un ace e Fabio ha un’altra occasione per chiudere il game. Occasione sfrutta alla grande, dopo 22 punti! 1-0 Fognini

Si ricomincia subito, con Murray che si porta avanti 30-0 al servizio. Il nastro aiuta Fabio nel passante successivo, 30-15. Su sedici discese a rete, per ora, solo sei punti per Murray, si va ancora ai vantaggi, 40-40. Ora è davvero un match punto a punto tra i due. Fognini prova un altro lob, ma questa volta non si alza abbastanza. Chiude Andy al servizio. 1-1 

Fabio prova a tenere la testa avanti e si porta 30-0 nel terzo gioco. Ma la fretta lo frega e Murray recupera, 30-30. Si prosegue con l’altalena, ancora 40-40, ancora vantaggi. Questa volta non servono 22 punti, ne bastano 8. 2-1 Fognini

Comincia male, con un errore nello scambio, il quarto gioco Andy Murray, 0-15. Nel punto successivo recupera però con l’ennesimo servizio vincente, 15-15. Bella accelerazione di dritto per lo scozzese, 30-15. Ma un bel vincente e un errore di Murray a rete consentono a Fognini di ottenere una palla break, annullata però da un dritto pazzesco all’incrocio delle righe di Andy. Di nuovo 40-40. Brutto errore in risposta di Fabio e rovescio in rete. 2-2

Per ora tutti e quattro i game del secondo set sono andati ai vantaggi. Ora Fognini prova a rompere questa abitudine e si porta subito 30-0. Ma sul più bello arriva l’ennesimo doppio fallo, 30-15 e 30 pari con un gratuito che si ferma in rete. Murray non molla niente e arriva il sesto doppio fallo del set. Palla break per lo scozzese, dritto sul nastro di Fognini, pallina scaraventata fuori dallo stadio, warning per il ligure e break per Andy. 3-2 Murray 

Ora è Murray che è chiamato a consolidare il break di vantaggio. Si comincia però con una gran difesa di Fognini, 0-15. Immediata la risposta di Andy, che trova l’ottavo ace della sua partita, 15-15. Fabio spreca e Murray è avanti 40-30. Non sbaglia lo scozzese che chiude con un ottimo servizio e un violento dritto in contropiede. 4-2 Murray

Fognini è un po’ in confusione. Subito 0-30 nel suo turno di servizio, il linguaggio del corpo è tutt’altro che ben augurante. Ma Murray gli regala, con un brutto errore a rete, il 30-30. Ma Fabio è fuori giri e arriva il secondo break per Andy, con Fognini alle corde dal punto di vista mentale. 5-2 Murray 

Sfortunato nel primo punto dell’ottavo game Fognini, con il nastro che agevola Murray. Ma il destino di questo secondo set è segnato e l’ex numero uno del mondo chiude agevolmente. 6-2 Murray

Terzo set: Fognini-Murray 7-6 (2)

Ricomincia il gioco con Fognini al servizio, chiamato a mettersi alle spalle il brusco calo mentale per il quale si è fatto sfuggire il secondo set. L’inizio non è dei più promettenti: Fabio è nervoso e alterna grandi cose a errori banali. Ma anche a causa di un paio di sbavature di Murray riesce a vincere il primo game. 1-0 Fognini

Bene questa volta Murray a rete, con la chiusura sicura in volée. Ma subito grande rovescio incrociato di Fabio, 15-15. Stessa cosa si può dire del colpo di Andy, che invece delizia con un rovescio lungo linea e il decismo ace del suo incontro. 1-1

Ogni game adesso è una battaglia, Fognini fatica molto a tenere il servizio, Murray prova ad accorciare, si gioca davvero punto a punto. E si arriva per l’ennesima volta ai vantaggi, 40 pari. Si salva Fabio. 2-1 Fognini

Ora è Murray che deve tenere il suo turno di servizio e Fognini gli regala il 15-0 con una risposta in rete. Nel punto successivo ottima accelerazione di dritto del ligure, 15-15. Andy ritrova una buona prima e si porta sul 40-15 per poi chiudere con l’undicesimo ace. 2-2

Fognini al servizio, comincia a piovere. Fognini si porta 15-0 ma Murray trova il 15 pari con un recupero spettacolare e una bellissima chiusura a rete. Fabio di nuovo avanti con una prima vincente, 30-15, ma subito dopo arriva l’undicesimo doppio fallo del numero 12 del mondo, 30-30. Lo scozzese sbaglia a rete ma nel punto successivo passa con un gran dritto lungo linea, 40 pari. Sembra il momento chiave del match, i due si provocano, l’italiano accusa Murray di lamentarsi troppo. Vincente e ace di Fabio. 3-2 Fognini

Parte bene Murray nel quarto game, con l’ennesimo ace e una buona combinazione servizio-dritto, 30-0. Fognini perde le misura con la risposta di rovescio, 40-0. Arriva il 40-15 in risposta, ma Andy tiene agevolmente il suo turno di servizio. 3-3

Ora è un match più mentale che fisico, che sembra avvantaggiare lo scozzese. Parte bene però Fabio, che mette dentro due grandi smash e attacca bene di dritto, 30-0. Arriva poi un raro ace per Fognini, 40-0, seguito dal solito doppio fallo, 40-15. Splendida risposta di Murray, 40-30. Niente da fare, si va ancora ai vantaggi, 40-40. Grave errore per il ligure e palla break per il britannico, salvata da un gran dritto a sventaglio di Fabio, che poi propone un’ottima chiusura a rete. 4-3 Fognini

Di nuovo al servizio Murray, che in questo set ha perso solo tre punti durante i suoi turni di battuta. Fognini riesce questa volta a portare lo scozzese sul 40-30, con grandi sprazzi di tennis di altissimo livello. Andy chiude però con un servizio vincente. 4-4

Ci si gioca tutto negli ultimi game. Parte male Fognini, che stampa in rete un dritto lungo linea dopo un’ottima risposta di Murray, 0-15. Perfetto però il dropshot successivo, 15-15. Ma un’altra risposta nei piedi di Murray lo porta avanti, 15-30. E subito 15-40, arrivano due palle break per Andy. Che trova subito il punto vincente (secondo rimbalzo sul recupero disperato di Fognini) e mette la testa avanti. 5-4 Murray

Ora lo scozzese serve per portare a casa il set e il match. Comincia male, però, con il terzo doppio fallo della sua partita, 0-15. Occasione sprecata nel game successivo per Fabio, che perde lo scambio prolungato, 15-15, ma vince alla grande il punto successivo con un’ottima copertura della rete, 15-30. Altro errore, però, del ligure, 30-30. Ottimo Fabio, che si prende lo spazio per provare a passare lungo linea Murray, che trova la pallina ma la stampa in rete, 30-40, prima palla break del terzo set per Fabio. E il break arriva, Fognini rientra. 5-5 

Ora Fabio deve assolutamente tenere il suo turno di battuta. Comincia bene però Murray che apre benissimo il campo con il rovescio lungo linea e chiude con un gran dritto incrociato, 0-15. Trova subito il 15-15 Fognini, ma poi Murray di nuovo avanti 15-30. Polemiche tra i due, con Murray che accusa Fognini di urlare prima che colpisca la palla per distrarlo. Arriva il 30-30 con una prima vincente, poi 30-40 e di nuovo 40-40 ancora con la prima. Gran difesa di Andy e seconda palla per il 6-5 dello scozzese. Gran passante e arriva il break. 6-5 Murray

La polemica degenera nel cambio campo. Murray si lamenta con l’arbitro, Fognini ride (e non si capisce perché). Ora Murray la vuole chiudere. Si porta subito sul 15-0, ma Fogna è bravo in risposta e trova il 15-15. Ora la tensione è davvero alta. Arriva un’altra risposta fulminante del ligure, 15-30. Ma subito dopo il tredicesimo ace dello scozzese, 30-30. Murray è a due punti dal match. Ma ancora la risposta spettacolare di Fabio gli garantisce una palla break, 30-40. Arriva il quarto break consecutivo e sarà ancora il tie-break a decidere il match. 6-6

Parte alla grande il tie break con uno scambio pazzesco vinto da Fognini, 1-0. Fantastico anche il secondo punto, che porta Fabio a conquistare il primo mini-break, 2-0. Si salva Murray nel game successivo, 2-1. Chiude bene con lo smash Fabio, 3-1. Eccezionale passante in contro balzo ancora del ligure, che tiene i suoi servizi, 4-1. Stavolta è Murray, che sembra aver perso la pazienza, 5-1 Fognini e secondo mini-break. Ancora in rete il rovescio di Andy, 6-1. Annulla il primo match point lo scozzese, 6-2. Finisce 7-2 in tre ore e undici minuti.

 

Share.

Leave A Reply