Scontro tra Casper Ruud e Nick Kyrgios. E l’australiano “sbrocca” su Twitter

0

A più di cinque mesi di distanza, continua a far discutere l’ormai celebre episodio risalente agli ultimi Internazionali d’Italia, in cui un furibondo Nick Kyrgios, in polemica con l’arbitro e con il pubblico, scagliò una sedia in mezzo al campo di gioco, ottenendo l’immediata sconfitta a tavolino.

Dall’altra parte della rete c’era il norvegese Casper Ruud, che finì al centro di un’ulteriore polemica con il 24enne di Canberra per il fatto di aver – a suo modo di vedere – esultato troppo, vista la situazione.

Ebbene, 150 giorni dopo, in un’intervista ad un quotidiano svedese, il Next Gen numero 61 del mondo è tornato su quanto successo: “Lui è stato squalificato ma agli atti rimane la mia vittoria, grazie alla quale ho conquistato 90 punti in classifica e 50mila dollari. Perché non avrei dovuto esultare?”. Poi la frase che ha mandato Kyrgios su tutte le furie: “Non è colpa mia se in campo si comporta da idiota“.

Apriti cielo. Il bad boy australiano affida a Twitter la sua replica velenosa: “Hey Casper Ruud, la prossima volta che hai qualcosa da dire, mi piacerebbe che lo facessi guardandomi in faccia, sono sicuro che dopo la tua bocca smetterebbe di parlare in quel modo”. E poi ancora, dopo aver definito il suo tennis “noiosissimo”, rincara la dose: “Capisco che devi continuare a parlare di me, dato che la gente non sa neanche che giochi a tennis”. Per poi chiudere: “Buona fortuna per Milano, campione”. (Ruud infatti sarà impegnato nelle Next Gen Finals a Milano).

Share.

Leave A Reply