Wimbledon, si comincia: tocca a cinque italiani, due super favoriti e… Murray

0

Ci eravamo lasciati con la straordinaria vittoria di Novak Djokovic in una finale drammatica, passata alla storia, contro Roger Federer. Dopo due anni esatti e una pandemia che è riuscita laddove solo le due Guerre mondiali erano riuscite in precedenza, si torna in campo all’All England Club. E si torna con un programma del tabellone maschile che promette già spettacolo di alto livello.

Cinque italiani su dieci in campo

Dei dieci italiani ai nastri di partenza, cinque scenderanno in campo oggi. Si tratta, nell’ordine, di Jannik Sinner (orario programmato alle 12,00 contro Marton Fucsovics), Andreas Seppi ( ore 12,00 contro il portoghese Joao Sousa), Stefano Travaglia (ore 13,30 contro Pedro Martinez), Marco Cecchinato (ore 15 contro Liam Broady) e Fabio Fognini, che alle 15,30 se la vedrà contro Albert Ramos.

Sulla carta partono con i favori del pronostico Travaglia, Seppi e anche Fognini, visto che se la vedranno contro tennisti poco avvezzi a dare il meglio di loro sulla terra rossa. Per lo stesso motivo, al contrario, Cecchinato parte leggermente sfavorito contro Broady.

Discorso a parte per Jannik Sinner. Il 19enne altoatesino ha già dimostrato di avere nelle corde la vittoria contro un osso duro come Fucsovics (sconfitto a Sofia nel 2020 abbastanza seccamente), ma il Sinner visto nel debutto sull’erba al Queen’s non offre ancora grandi garanzie e un giocatore è sempre ostico da affrontare. Il fatto che però l’ungherese sull’erba non abbia mai brillato (miglior risultato a Wimbledon è un secondo turno nel 2019) fa partire Jannik leggermente avanti nel pronostico.

In campo anche Djokovic, Tsitsipas e Murray

Tra i vari match da tenere d’occhio vi segnaliamo il ritorno in campo del numero uno del mondo dopo la vittoria al Roland Garros: Novak Djokovic, che punta al Grande Slam stagionale, sarà contrapposto alla wild card Jack Draper, classe 2001 britannico, numero 250 del mondo, che proprio al Queen’s ha eliminato Sinner al primo turno con un doppio 7-6. La vittoria di Nole non è neppure quotata per eccesso di ribasso.

Nel pomeriggio scenderà in campo anche il numero quattro del mondo Stefanos Tsitsipas, uno dei rivali più accreditati di Djokovic a Wimbledon, finalista a Parigi, a cui il sorteggio ha riservato un primo turno non scontato contro Frances Tiafoe. Infine, a chiusura del programma odierno, il match tra Andy Murray e Nikoloz Basilashvili. Vedere in campo, su questo campo, il due volte campione di Wimbledon è sempre un’emozione.

DOVE VEDERE WIMBLEDON 2021 IN TV E STREAMING

Sky avrà l’esclusiva su Wimbledon fino all’anno 2022. In accordo con Sky, Super tennis trasmetterà una partita per ogni giorno del torneo. Sarà, inoltre, possibile vedere i match in streaming sulla piattaforma di Sky go.


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply