Sinner come Del Potro: dal 2008 non si registrava un risultato del genere

1

Jannik Sinner, grazie alla vittoria su Hubert Hurkacz all’esordio alle Atp finals, è riuscito a chiudere la stagione al decimo posto della classifica mondiale. Con questo risultato, l’altoatesino ha raggiunto un nuovo record, agganciando Juan Martín Del Potro.

Il record di Jannik

Jannik, dopo una stagione incredibile con la prima finale in un master1000, quattro titoli Atp (Melbourne, Washington, Sofia e Anversa) e la partecipazione alle Finals, è riuscito a chiudere la stagione in top10. L’azzurro, che era già riuscito ad entrare tra i migliori dieci prima di perdere la posizione alla fine del torneo di Stoccolma, ha preso parte alle Atp Finals come riserva per poi subentrare all’infortunato Matteo Berrettini.

Sinner è riuscito così a vincere una partita con Hurkacz (62 62), per poi perdere la seconda partita con Daniil Medvedev. Un solo successo, però, è bastato per poter raggiungere nuovamente la decima posizione in classifica e chiudere l’anno nella top10.

Era dal 2008, anno in cui Juan Martín Del Potro chiudeva al nono posto del ranking Atp, che un ragazzo così giovane non finiva la stagione nella top10.

Non è solo Sinner a raggiungere un record al termine del 2021. Se facciamo la media dell’età di tutti i tennisti presenti nella top10, si superano di poco i 25 anni (25.6). Si tratta del gruppo più giovane di atleti dal 2009 (25 anni di media in quella stagione). Segno, evidente, di come la Next Gen sia arrivata al potere negli ultimi 12 mesi.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

1 commento

Leave A Reply