Niente tornei in Cina nel 2022: il pugno durissimo della Wta

0

La Wta, attraverso una lettera apparsa nel sito ufficiale durante la giornata di ieri, ha ufficialmente comunicato che non ci saranno tappe del tour in Cina nella prossima stagione.

A scriverlo è stato direttamente Steve Simon, presidente e CEO di Wta.

Il motivo? Il vergognoso caso che ha visto coinvolta Peng Shuai.

La tennista, nei mesi scorsi, aveva denunciato di aver subito degli abusi sessuali da parte di un membro del governo. La Cina, di pronta risposta, ha censurato il dossier e fatto sparire l’atleta.

Solo pochi giorni fa Peng è tornata a farsi vedere, ma sono ignote le sue condizioni fisiche e, soprattutto, morali.

Ci uniamo alla scelta della federazione e a quello che possa essere un sostegno digitale alla storia di Peng Shuai.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply