Gli otto tennisti che hanno vinto almeno dieci titoli del Grande Slam

0

Sono solo otto i tennisti che sono riusciti nell’impresa di vincere almeno dieci titoli dei tornei del Grande Slam (Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e Us Open). I primi tre di questa speciale classifica sono ancora in attività, pur con non poche difficoltà, a dimostrazione comunque del fatto che stiamo vivendo un’epoca probabilmente irripetibile nella storia del gioco.

Gli otto tennisti che hanno vinto più titoli Slam

Rafael Nadal – 22

Lo spagnolo (classe 1986) è il tennista più vincente di sempre sulla terra rossa. Il suo record di 14 titoli vinti a Parigi è un risultato che non ha eguali nella storia dello sport e difficilmente qualcuno potrà batterlo in futuro. La prima vittoria agli Open di Francia risale al 2005 e l’ultima, per ora, è datata 2020. In mezzo anche due trionfi a Wimbledon, quattro agli Us Open e due agli Australian Open. Quello del 2022 gli ha consentito di raggiungere quota 21 e staccare i suoi due rivali di sempre. Il Roland Garros 2022 di scavare un altro solco a quota 22.

Novak Djokovic – 21

Il serbo (classe 1987) occupa attualmente la seconda posizione della classifica all-time. Il torneo in cui ha vinto di più (nove volte agli Australian Open) è stato anche il suo primo successo, nel 2008. Oltre a questi, ha vinto anche sette Wimbledon (l’ultimo nel 2022), tre volte a New York e due volte a Parigi (l’ultima nel 2021).

Roger Federer – 20

Il tennista che ha vinto più Major, appena dopo Rafael Nadal, e insieme a Novak Djokovic, è Roger Federer (classe 1981), che ha conquistato 20 titoli. Il primo a Wimbledon nel 2003, l’ultimo, per il momento, a Melbourne nel 2018. In totale stiamo parlando di otto trionfi ai Championships, sei agli Australian Open, cinque a Flushing Meadows e uno al Roland Garros.

Pete Sampras – 14

L’americano di origine greca (classe 1971) è stato il tennista più vincente prima del dominio dei Big Three. Il primo successo agli Us Open, all’età di 19 anni, risale al 1990. Qui Pete ha vinto ben cinque volte (l’ultima nel 2002), ma è a Wimbledon, con sette vittorie, dove ha dato il meglio di sé. “Solo” due trionfi, invece, a Melbourne, mentre a Parigi non è mai riuscito neppure a raggiungere la finale.

Roy Emerson – 12

L’australiano (classe 1936) è stato in grado di vincere, tra il 1959 e il 1969 dodici titoli Major in singolare e ben sedici in doppio. Il primo successo in singolare risale al 1961 nel torneo di casa a Melbourne (dove ha trionfato ben sei volte). Oltre a questi, due titoli a Parigi, due a Londra e due a New York.

Bjorn Borg – 11

Lo svedese (classe 1976) è stato in grado di vincere ben 11 titoli in soli sette anni, dal 1974 al 1981. Sei volte ha trionfato a Parigi, cinque volte a Wimbledon, arrivando tre volte in finale a New York e non superando mai il terzo turno a Melbourne. Il precoce ritiro dal tennis giocato ha limitato il suo bottino, che sarebbe potuto essere ben più ricco.

Rod Laver – 11

L’australiano (classe 1938) è stato uno degli otto tennisti in grado di vincere almeno una volta ognuno dei quattro tornei del Grande Slam. Tra il 1960 e il 1969 ha vinto tre volte gli Australian Open, due volte il Roland Garros, quattro volte a Wimbledon e due volte a New York.

Bill Tilden – 10

Chiude la classifica dei tennisti in doppia cifra nei Major l’americano Bill Tilden (classe 1893), capace di vincere, tra il 1920 e il 1930, ben sette volte agli Us Open e tre volte a Wimbledon, arrivando due volte in finale a Parigi. Non ha mai preso parte agli Australian Open.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply