Next Gen Atp Finals, Arnaldi lotta come un leone ma alla fine deve cedere all’esordio

0

Matteo Arnaldi è stato battuto da Brandon Nakashima nel match d’esordio alle Next Gen Atp Finals di Milano. Sconfitta a parte, però, c’è una nota lieta nella serata azzurra: il giovane ligure si è reso protagonista di un’ottima prestazione – solida, ferrigna, da giocatore maturo – costringendo lo statunitense numero 49 al mondo a lottare fino al quinto set.

Nakashima batte Arnaldi 2-4; 4-3(7); 4-3(4); 3(4)-4; 4-2

Ha impiegato più di due ore (2 h e 15 minuti) Nakashima per battere Arnaldi alle Next Gen Atp Finals: 2-4; 4-3; 4-3; 3-4; 4-2 il punteggio al termine dell’incontro. Ecco come è andata in sintesi.

La partita

L’inizio del match è stato tutto a marca italiana, con Arnaldi dimostratosi estremamente incisivo in risposta e altrettanto solido al servizio. Nel game d’apertura, il giovane nostrano si è subito guadagnato quattro chance di break, ma non è riuscito a concretizzarle. Quindi, tenuta la battuta senza concedere nemmeno un punto, ci ha riprovato. E stavolta ha avuto più successo: 2-1. Piazzata la zampata, Matteo si è poi aggiudicato il primo parziale con grande freddezza (4-2; due ace negli ultimi due punti).

Al rientro in campo Arnaldi ha continuato ha giocare ad ottimi livelli, mettendo costantemente sotto pressione il tennista americano. Il che si è tradotto in un altro break nel quinto game. Quando sembrava ormai lanciato verso la conquista del secondo parziale, tuttavia, il ligure si è fatto annullare due set point e poi strappare il servizio. Dunque si è giunti al tie-break tra tanti rimpianti.

Il mini-parziale decisivo è stato caratterizzato da grande una battaglia. Sotto 1-3, Arnaldi ha reagito e rimontato l’avversario, fino a portarsi avanti 6-4, con altri due set point a disposizione. Purtroppo, però, anche in tale occasione non si è rivelato in grado di conservare il vantaggio fin. Alla fine l’ha spuntata Nakashima per 9 punti a 7.

Così come il secondo, il terzo atto del match è stato molto equilibrato. Ma, a differenza di quanto avvenuto in precedenza, nessuno dei due tennisti è riuscito a sfondare. Morale della favola, la frazione si è nuovamente prolungata al tie-break. Ancora similitudini, e stesso esito del secondo set: 4-3(4) Nakashima.

Lo statunitense, nella quarta frazione, ha avuto la grossa opportunità di mettere la pietra tombale sul confronto. Ma Arnaldi non ha mollato: prima è riuscito a recuperare un break di ritardo e poi si è imposto al tie-break per 7-4, rimandando il verdetto finale al quinto ed ultimo set. Lo sliding doors della partita? No, perché poi un autorevole Nakashima si è imposto con un 4-2.

 

Dove vedere le Next Gen Atp Finals 2022 in TV e streaming

Le Next Gen Atp Finals sono visibili in diretta su Supertennis (canale 64 del digitale terrestre) e su Sky Sport Tennis (canale 205 di Sky). Lo streaming del torneo è invece visibile su supertennis.tv, Sky Go, NOW, SuperTenniX e Tennis Tv.

>> Il ranking Atp aggiornato in tempo reale

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply