La nona sinfonia di Berrettini: schiantato Bautista-Agut e finale raggiunta a Monaco di Baviera

0

Fantastica prova di forza di Matteo Berrettini, che vince la sua nona partita consecutiva e, una settimana dopo il trionfo di Budapest, raggiunge la finale a Monaco di Baviera, battendo in due set il quotato spagnolo Roberto Bautista-Agut (numero 21 al mondo) in due set (6-4, 6,2) e dimostrando una maturità e una solidità incredibili. Le tre palle break conquistate su quattro occasioni e il fatto di non aver concesso neppure un’occasione al suo avversario sono numeri che dicono tutto di una partita controllata e vinta con autorità.

La cronaca

Il 23enne romano è letale nel primo set. Una palla break, un break e il set portato a casa 6-4 senza concedere al suo avversario neppure un’opportunità per rubargli il turno di servizio. Una sicurezza che è sembrata un po’ venire meno nell’ultimo e decisivo game, il più duro e il più lungo di tutto il set.

Il secondo set si apre subito con un altro break per “Bum bum”, che mette la partita in discesa. Si procede regolari fino al settimo game, in cui Matteo mette il sigillo finale sulla partita. Finisce 6-2 ed è solo gloria per Berrettini.

Share.

Leave A Reply