Federer vince per la 10° volta il torneo di Halle e guarda fiducioso a Wimbledon

0

Roger Federer trionfa sull’erba di Halle e conquista per la prima volta nella sua carriera la decima vittoria di uno stesso torneo. Finora, nell’era Open, soltanto Rafael Nadal era riuscito nell’impresa di vincere almeno dieci volte uno stesso championship, il ben più prestigioso Roland Garros (12 volte) oltre a Montecarlo e Barcellona (11 vittorie). Ma se sulla polvere rossa, si sa, lo spagnolo è irraggiungibile, sui campi in erba è invece l’eleganza di King Roger a lasciare un altro segno con questa sua “Decima” e salendo in totale a 19 titoli sui campi verdi. E chissà che non sia un segnale di buon auspicio per Wimbledon, dove lo svizzero punterà a vincere il suo nono trofeo presentandosi in uno stato di buonissima forma.

Federer si è laureato campione in questo Atp 500 dal 2003 al 2006, poi nel 2008, successivamente dal 2013 al 2015 e infine nel 2017. Quella di oggi è stata la sua finale numero 155 in carriera: 102 i trofei messi in bacheca. Numeri da capogiro che continuano ad essere aggiornati vittoria dopo vittoria nonostante i suoi quasi 38 anni.

Un macht senza storia

Nella finale odierna ha sconfitto il belga David Goffin, numero 33 Atp, ieri vincitore su Matteo Berrettini, col punteggio di 7-6 (2) 6-1 in un’ora e 25 minuti. Era il nono testa a testa fra i due, e soltanto una volta il belga ha avuto la meglio. Il match è stata controllato molto bene da Federer, il quale si è visto in leggera difficoltà nel proprio turno di battuta soltanto in un paio di occasioni del primo set. All’inizio è arrivato addirittura a dover disinnescare 3 break point di seguito (sullo 0-40). Altro piccolo momento di affanno sul 3 pari quando lo svizzero è andato sotto 0-30, per poi salvarsi con due ottime prime. Scambi in generale non molto lunghi: entrambi tengono il servizio e si va al tie break, in cui Federer tira fuori tutta la sua esperienza mettendo a segno un netto 7-2. Il secondo set è una passeggiata per lo svizzero, che parte subito con un break e si trova a gestire un Goffin ormai crollato mentalmente. Il parziale finale non lascia dubbi: 6-1 per lo svizzero e alzata di coppa per la decima volta in erba tedesca.

Ultima curiosità: con la vittoria di oggi Federer diventa il tennista più “anziano” a vincere un titolo ATP dopo che Ken Rosewall, nel 1977, si aggiudicò il torneo di Hong Kong all’età di 43 anni.

 

Share.

Leave A Reply