Ancora Sinner, il ragazzo baciato dagli dei del tennis continua a scalare il ranking Atp

0

Jannik Sinner non si ferma più. L’impetuoso percorso di crescita del 18enne di San Candido si arricchisce con un’altra fantastica prestazione che gli consente di ottenere la sua prima vittoria in un torneo Atp 500 e di accedere per la prima volta agli ottavi di finale.

E’ successo a Vienna, dove ha ottenuto una wild card ed è riuscito ad avere la meglio di un “vecchio volpone” del circuito come il tedesco Philipp Kohlschreiber, classe 1983, numero 79 del ranking Atp. Vittoria convincente, in due set (6-3, 6-4) per l’altoatesino, che ha fatto vedere un gioco da predestinato.

Fantastico in risposta, sicuro nello scambio, autorevole in servizio, aggressivo quanto serve, vario e fantasioso nelle soluzioni di gioco, capace di togliere i tempi di gioco a chi sta dall’altra parte della rete: in pratica una furia che si è abbattuta su un volenteroso Kohlschreiber, che non ha nulla da rimproverarsi. Alla fine i vincenti per Jannik saranno 30 contro il 15 del suo avversario, quattordici punti in più.

Con questa vittoria, Sinner raggiunge virtualmente la posizione numero 91 del ranking mondiale, sfondando quota 100. Numeri incredibili per un ragazzo di appena 18 anni, che ancor deve completare la sua formazione sia dal punto di vista fisico che tecnico, con davanti a sé giganteschi margini di miglioramento.

Share.

Leave A Reply