Come sarà il tennis dopo i Big Three? Lo racconta Denis Shapovalov

1

Come sarà il tennis dopo il ritiro di Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic? Lo spiega (o meglio, prova a farlo) Denis Shapovalov, canadese classe ’99, da alcune stagioni in predicato di diventare uno dei migliori tennisti del circuito.

“Per la nostra generazione è un onore poter fronteggiare tre leggende del tennis come loro e provare a batterli. Ognuno di noi giovani sogna di essere il primo a poter dire di averli battuti in un torneo del Grande Slam. Per noi è già una benedizione poter fare nella vita ciò che amiamo, ma ora siamo chiamati a mettere a referto lo step successivo, decisivo per certi versi”.

L’obiettivo, spiega il canadese, “è quello di far nascere nuove grandi rivalità che facciano la storia del tennis, così come è stato per Roger, Rafa e Nole. Sarebbe una cosa ottima per lo sport e per il tennis se nuove grandi rivalità nascessero in breve tempo. Ogni tanto sentiamo previsioni di gente preoccupata per il futuro del tennis dopo che i tre grandi si saranno ritirati, ma io non credo che sarà un problema”.

Secondo Denis, “c’è molto talento nel circuito, che aspetta solo di prendersi il suo spazio. Dire chi sarà il primo è difficile, ma sicuramente con un po’ di tempo il pubblico comincerà a godere delle grandi rivalità, simili a quelle di cui ha goduto negli ultimi quindici anni”.

Share.

1 commento

  1. Pingback: Come sarà il tennis dopo i Big Three? Lo racconta Denis Shapovalov | Gtennis Associazione Sportiva Dilettantistica

Leave A Reply