Ranking Atp: cambio in vetta. Nuovo best ranking per Berrettini, Bautista e Shapovalov

1

Come ampiamente anticipato, Rafael Nadal è il nuovo numero uno della classifica mondiale del tennis maschile. Lo spagnolo, undici anni dopo la prima volta, torna sul gradino più alto scalzando Novak Djokovic. Il serbo, però, vincendo il Masters 1000 di Parigi, ha ancora tutte le possibilità di concludere l’anno in prima posizione.

Decisivo sarà l’appuntamento con Atp Finals di Londra, in cui la presenza di Nadal è a forte rischio. Se Nole dovesse vincere le Finals, potrebbe quindi raggiungere Sampras a quota sei, cioè gli anni in cui ha concluso la stagione da primo della classifica mondiale.

Da sottolineare due nuovi best ranking nei primi dieci della classifica, tre nei primi venti: alla numero 8 Matteo Berrettini e alla numero 9 Roberto Bautista Agut (nonostante la sconfitta al primo turno di Bercy per entrambi), alla numero 15 Denis Shapovalov, autore di un finale di stagione da manuale.

La top 10 del ranking Atp aggiornata al 4 novembre

1 Rafael Nadal (Spagna) 9585 punti
2 Novak Djokovic (Serbia) 8945
3 Roger Federer (Svizzera) 6190
4 Daniil Medvedev (Russia) 5705
5 Dominic Thiem (Austria) 5025
6 Stefanos Tsitsipas (Grecia) 4000
7 Alexander Zverev (Germania) 2945
8  Matteo Berrettini (Italia) 2670
9 Roberto Bautista Agut (Spagna) 2540
10 Gael Monfils (Francia) 2530

Restano otto gli italiani tra i primi 100, con Fabio Fognni dietro Berrettini in posizione numero 12 e poi, via via, tutti gli altri.

Gli otto italiani in top 100 del ranking Atp

8 Matteo Berrettini 2670
12 Fabio Fognini 2290
53 Lorenzo Sonego 990
72 Marco Cecchinato 780
74 Andreas Seppi 760
86 Stefano Travaglia 627
95 Jannik Sinner 596
97 Salvatore Caruso 585

Share.

1 commento

  1. Pingback: Ranking Atp: cambio in vetta. Nuovo best ranking per Berrettini, Bautista e Shapovalov | Gtennis Associazione Sportiva Dilettantistica

Leave A Reply