mercoledì, aprile 1

Australian Open, ahi Berrettini! Sorpreso da Sandgren, saluta il torneo

0

Quando giochi a tennis contro uno che di nome fa Tennys c’è da aspettarsi di tutto. E infatti, purtroppo, a farne le spese è stato Matteo Berrettini, numero 8 del ranking e del seeding, costretto a salutare anzitempo gli Australian Open, eliminato dallo statunitense Tennys Sandgren, numero 100 del mondo.

Una partita strana, condizionata sicuramente dal forte vento che sta colpendo in questi giorni la città di Melbourne. Una partita sostanzialmente già persa dopo i primi due set (7-6, 6-4 per lo statunitense), poi riacciuffata con autorevolezza dal 23enne romano (6-4, 6-2 nei successivi due set), quasi vinta da Matteo quando nel quinto set sul 4-3 si è portato 0-40, ma poi persa davanti ai colpi di Sandgren, bravissimo ad annullare tre palle break consecutive e ribaltare ancora il risultato nell’unica occasione buona per accaparrarsi il set e chiudere 7-5.

Alla fine, in un match così equilibrato, ha pesato la prestazione davvero ottima di Tennys al servizio (22 ace contro i 16 di Berrettini, 72% di prime in campo contro il 65% dell’italiano) e la capacità di giocare meglio i punti decisivi della partita. Peccato per Matteo, che era sicuramente l’italiano con più possibilità di andare avanti nel torneo.


L’acquisto del giorno

Head Radical 27, la racchetta per tutti con un ottimo rapporto qualità-prezzo

Share.

Leave A Reply