venerdì, Ottobre 23

Disastro Fognini al Roland Garros, passa Kukushkin

0

Al primo turno del Roland Garros un appannato Fabio Fognini esce subito di scena, passa al secondo turno il kazako Kukushkin.

Fognini ha faticato ancora una volta ad imporre il proprio gioco contro un avversario alla sua portata e su una superficie che di solito non lo esalta.

Eppure, la partita dell’italiano nei primi tre set (il quarto è incommentabile visti i 6 punti vinti in totale da Fognini e conclusosi 6-0) non era stata malvagia, anzi. Il grande rammarico è stato non sfruttare le occasioni avute e la mancanza di tenuta mentale nei momenti fondamentali dei set, dove Fabio ha sempre preso le scelte sbagliate.

La partita

Nel primo set Fabio è stato in grado di recuperare un break di svantaggio e di tenere le redini del gioco fino al 5-5 e servizio a suo favore. In quel momento perde la battuta e l’avversario si porta a casa il primo parziale.

Nel secondo set gioca benissimo, ma rischia di sprecare tutto quando si trova a servire nel settimo gioco e in vantaggio di un break. Si lascia togliere il servizio, ma per fortuna Kukushkin ricambia il regalo e consegna il set a Fognini.

Il terzo set è lo spartiacque della partita. L’italiano va subito in vantaggio di un break e si riesce a difendere bene sui propri turni di servizio. Mantiene la concentrazione fino al decimo game. Da lì il buio. Perde la propria battuta a 15 e arriva al tie break dove, complice un dolore accusato, sbaglia tutto quello che può sbagliare.

Il quarto set non può essere commentato. 6-0 per il kazako ed appena 6 punti fatti da Fabio. Il risultato finale è 7-5 3-6 7-6 (1) 6-0 in favore di Kukushkin.

Questa sconfitta sa tanto di disfatta visto che Fognini ha avuto le opportunità di vincere o almeno di giocarsi meglio la partita. Rimane l’amaro in bocca per quello che poteva essere e non è stato.



Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply