Djokovic, lezioni in strada a Belgrado. Ma dimentica un particolare importante

0

Novak Djokovic non riesce a far smettere di parlare di sé. Il campione serbo finisce di nuovo nell’occhio del ciclone per un episodio accaduto nella città di Belgrado, subito dopo la finale persa al Roland Garros 2020. Il n. 1 del mondo, intento ad accompagnare il suo cagnolino in giro, si è fermato a dare lezioni di tennis in strada. L’episodio ha fatto emozionare i presenti, ma le polemiche in rete non sono mancate. Nole era infatti senza mascherina.

Le lezioni nel suo quartiere

Novak Djokovic è stato sorpreso da un gruppo di baby fan mentre portava a spasso il suo cagnolino bianco. I giovani gli hanno chiesto dei consigli e il campione, sempre molto attento al suo rapporto con i fan (soprattutto con i più piccoli), non ha esitato, fermandosi con loro e mostrando alcuni gesti con la racchetta.

Sulla rete il popolo si è diviso, tra chi esaltava il gesto umano di Novak e chi lo accusava di non portare la maschera e non rispettare il distanziamento sociale (in Serbia 1.5 metri di distanza tra le persone).

Dopo un anno tormentato (prima l’Adria tour, poi la squalifica agli US Open e per concludere la pessima figura del suo coach prima della finale di Nadal), Novak Djokovic non riesce a far smettere di parlare di sé.

Novak Djokovic dà lezioni in strada, ma senza mascherina (VIDEO)

 

Le 10 migliori racchette da tennis sul mercato, per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply