Chi è Vasek Pospisil, l’avversario di Sinner in finale a Sofia

0

Jannik Sinner giocherà oggi a Sofia la sua prima finale nel circuito Atp. A 19 anni e tre mesi, è il primo classe 2001 a giocare partite di questo livello e il più giovane italiano di sempre a riuscire nell’impresa. Tra lui e la prima vittoria di un torneo in carriera c’è Vasek Pospisil.

Candese di origine ceca, trent’anni, numero 74 del ranking Atp, Pospisil sta vivendo una sorta di seconda giovinezza da quando, ormai quasi due anni fa, ha deciso di operarsi per provare a scrivere la parola fine ai problemi fisici alla schiena che lo tormentavano da anni.

E l’operazione è perfettamente riuscita, tanto che Vasek è tornato ai livelli di un tempo, disputando un ottimo finale di stagione nel 2019 e una grande partenza nel 2020, sia a livello di nazionale (Davis e Atp Cup) sia a livello individuale, con la conquista della sua seconda finale in un torneo Atp in carriera a Montpellier, dopo Washington nel 2014.

Il 2014/2015 sono stati i suoi anni migliori, con il best ranking in carriera (numero 25) e i quarti di finale a Wimbledon nel 2015. Poi il dolore alla schiena ha condizionato davvero troppo la sua carriera, impedendogli di trovare la continuità necessaria per giocare ai massimi livelli. Nonostante questo, è riuscito a togliersi qualche bella soddisfazione, come la vittoria tre anni fa a Indian Wells contro l’allora numero uno del ranking Andy Murray.

Oggi torna in finale, per la seconda volta in stagione e terza in carriera, sempre sul cemento indoor, superficie che si adatta evidentemente molto bene al suo tennis, fatto di servizio, dritto e attacchi molto violenti. Proverà a mettere in bacheca il trofeo che ancora gli manca. Insomma, per Sinner, nonostante sia indicato come favorito da tutti i bookmakers, sarà un match tutt’altro che semplice.

Share.

Leave A Reply