Australian Open, Sonego e Caruso perfetti: partenza a razzo per i due italiani

0

Grande prova in apertura di torneo per Lorenzo Sonego e Salvatore Caruso: i due italiani, impegnati rispettivamente contro Sam Querrey e Henri Laaksonen, non lasciano scampo ai propri avversari e accedono, senza neppure faticare troppo, al secondo turno degli Australian Open.

Sonego batte Querrey 7-5, 6-4, 6-4

Aveva detto alla vigilia di sentirsi al cento per cento dopo la precoce eliminazione al Murray River Open e l’ha confermato. Il numero 35 del mondo ha la meglio sul numero 52 in tre set. Pulita, concreta, efficace: ecco come possiamo riassumere la prova del 25enne torinese, che ha chiuso il match con un break piazzato in ogni set e controllando senza alcun patema i suoi turni di servizio.

Per lui al secondo turno dovrebbe esserci un “vecchio volpone” del circuito come Feliciano Lopez.

Caruso batte Laaksonen 6-2, 6-4, 6-3

Nessun problema neppure per Salvo Caruso, che regola in tre set lo svizzero Laaksonen. Partita un po’ più movimentata – visto il rendimento di entrambi al servizio non propriamente eccezionale – ma il sicliano è più bravo in risposta e giustifica i favori del pronostico e le 51 posizioni nel ranking Atp con le quali precede l’avversario.

Sconfitte per Cecchinato e Seppi

Niente da fare per Marco Cecchinato e Andreas Seppi, costretti a dire subito addio al torneo. Sconfitte contro avversari non impossibili per entrambi. Il siciliano ha ceduto in quattro set allo statunitense Mackenzie McDonald, numero 192 del mondo. L’altoatesino ha perso, sempre in quattro set, contro l’uruguaiano Pablo Cuevas, non sempre a suo agio su superfici veloci come quelle di Melbourne

Segui Tennis Fever su Telegram

Share.

Leave A Reply