Australian Open, Sonego la butta letteralmente alle ortiche: addio sogni di gloria

0

Bruttissima sconfitta per Lorenzo Sonego. Dopo aver impressionato al primo turno contro Sam Querrey, il 25enne torinese cede quasi inspiegabilmente contro il 39enne Feliciano Lopez, in un match che per lunghi tratti è sembrato assolutamente alla portata.

E invece il punteggio finale parla di una vittoria in cinque set per il numero 65 del mondo assolutamente inaspettata. Anche perché l’andamento della partita è stato stranissimo. Sonego parte bene: il servizio funziona alla grande, il dritto in spinta anche: in un’ora e venti siamo 2-0 (7-5, 6-3). Il torinese è in controllo, la differenza di tenuta tra i due è evidente.

Alla fine del terzo set, però, si spegne la lampadina. Dopo aver sfiorato il break, come spesso succede, Sonego lo subisce, va sotto 5-3 e cede 6-3. In un attimo cambia completamente l’inerzia del match. La risposta dell’italiano non funziona più, il servizio entra in affanno, Feliciano ha trovato il modo di fargli male e Lorenzo non riesce più a trovare la via d’uscita.

E sia nel quarto che nel quinto set a Lopez basta controllare senza alcun problema i propri turni di servizio e procurarsi due palle break per frazione, entrambe puntualmente trasformate. Cocente delusione per Sonego, che già pregustava la rivincita contro Andrey Rublev dopo la finale persa al torneo Atp 500 di Vienna.

Feliciano Lopez b. Lorenzo Sonego – Highlights Video

Segui Tennis Fever su Telegram

Share.

Leave A Reply