Ecco la seconda semifinale del Masters 1000 di Miami, una sorpresa a metà

0

Il Masters 1000 delle sorprese perde sul più bello un altro protagonista importante: la testa di serie numero due del torneo, a questo punto uno dei favoriti principali del torneo, Stefanos Tsitsipas abbandona i sogni di gloria a Miami e deve rinviare ancora l’appuntamento con il suo primo trionfo in un “mille”.

Tsitsipas sconfitto, prima semifinale per Hurkacz

Il greco, infatti, non potrà approfittare della precoce eliminazione di Medvedev e Zverev, essendo incappato anche lui in una sconfitta inaspettata contro il polacco Hubert Hurkacz nel suo quarto di finale. Inaspettata alla vigilia e inaspettata dopo un primo set dominato 6-2.

E invece il numero 5 del mondo si disunisce, si innervosisce, perde certezze e sale in cattedra il polacco, che vince un secondo set rocambolesco con tantissime palle break (6-3) e porta a casa il terzo con autorevolezza (6-4).

Rublev non sbaglia, ma che bravo Korda

Sebastian Korda è un giocatore che farà parlare di sé. Ne abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione nella sconfitta contro Andrey Rublev. Un 7-5, 7-6 per il russo che racconta di quanto il match sia stato combattuto. Non è sbagliato dire che Korda è stato uno dei giocatori che hanno messo maggiormente in difficoltà Rublev nell’ultimo periodo.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply