Federer parla del suo prossimo avversario. E del pubblico di Wimbledon…

0

Roger Federer, dopo la vittoria con Richard Gasquet, ha raggiunto il terzo turno a Wimbledon, dove sfiderà Cameron Norrie: “So che sarà una partita dura”. Si tratta della prima sfida tra i due nel tour, visto che l’unico incontro risale al 2019 in un match d’esibizione durante l’Hopman Cup.

Si alza l’asticella

Federer ha affrontato nei primi due turni avversari sfidati molte volte in carriera e che ormai non hanno più segreti per lui. Nonostante ciò, lo svizzero ha rischiato molto contro Adrian Mannarino, mentre ieri ha avuto vita più facile con Gasquet. Il suo servizio sembra migliorare partita dopo partita, ma non si può dire lo stesso del dritto, con cui fatica ancora molto.

Al terzo turno, però, l’asticella si alzerà e Roger se la vedrà con Cameron Norrie. Il britannico è uno dei tennisti più in forma del circuito e può contare sul supporto del pubblico di casa. Sarà, inoltre, la prima vera sfida tra i due, poiché l’unico precedente recita 61 61 per lo svizzero in un match d’esibizione (Hopman Cup).

Alla fine della sua partita con Gasquet, il maestro ha voluto parlare del suo prossimo avversario, spendendo parole di stima e scherzando con una battuta finale.

Spero che il pubblico sia grande protagonista della partita. Capisco che potrebbe essere tutto in suo favore. Se fosse dalla mia parte, sarebbe per gli ultimi 20 anni e per tutte le belle partite che ho giocato qui davanti i loro occhi. Cameron è un bravo ragazzo, sta giocando una stagione bellissima. So che sarà una partita dura, sono felice per lui. Purtroppo, però, adesso lui ha bisogno di uscire dal torneo e io ho bisogno di continuare”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply