La borsa Ikea, i crampi e le parole di Nole: la serata di Holger Rune contro Djokovic

0

Quando scrivemmo che per Novak Djokovic sarebbe stato un primo turno molto più complicato di quanto si sarebbe potuto pensare, molti hanno ironizzato. Alla fine il serbo ha passato il turno, ma il match non è stato una passeggiata e, forse, se Holger Rune non avesse avuto problemi fisici sarebbe potuto anche essere più duro.

Il numero 1 del mondo si è imposto per 6-1 6-7 6-2 6-1.

Le parole di Novak

Durante la conferenza stampa, Novak Djokovic ha analizzato insieme ai giornalisti la propria prestazione nel primo turno.

Lui ha giocato bene i punti importanti del secondo set. Al contrario, io non ho servito bene. Non riuscivo a capire cosa stessero urlando i tifosi, credevo fossero degli ululati nei miei confronti.

Sono molto soddisfatto di come ho concluso la partita. Però, non è stata una lotta pari perché lui era infortunato e aveva i crampi e questo mi dispiace molto. Se hai crampi così forti ti rovinano molto il gioco. Non sei più in grado di muoverti. Sfortunatamente, le regole vogliono che non ci sia la possibilità di medical timeout per i crampi.

Credo che, come al solito, le aspettative e le pressioni, anche da parte mia, saranno alte nella prossima partita. Naturalmente, mi auguro di vincere, di andare avanti e di fare la storia con il titolo qui. Senza dubbi è la cosa che mi spinge a fare bene.

Sono, però, concentrato sull’offrire la migliore versione di me giorno dopo giorno. So che sembra un cliché, ma bisogna costruire il futuro partendo dalle consapevolezze del presente e dalle buone sensazioni”.

La serata di Holger Rune si è aperta con una sorpresa che ha fatto sorridere: il 18enne danese, infatti, si è presentato in campo con una busta blu dell’Ikea insieme al classico borsone da tennis.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply