Djokovic-Australian Open, cosa faranno gli sponsor

0

La vicenda tra Novak Djokovic e gli Australian Open ha raggiunto dei livelli di popolarità inimmaginabili. Una vera e propria telenovela che ha creato solamente sconfitti. È lecito quindi chiedersi, cosa faranno gli sponsor con il serbo?

I rischi di Nole

Novak Djokovic, da dicembre 2020 a dicembre 2021, ha ricevuto più di €95 milioni tra sponsorizzazioni e montepremi. Così, è risultato (per distacco) uno degli sportivi più pagati al mondo. La pessima figura fatta all’arrivo in Australia (respinto in diretta tv dal primo ministro Scott Morrison), però, potrebbe riservargli qualche sorpresa anche nel portafoglio.

Di questo è sicura Stella Romagnoli, direttore generale dell’International Advertising Association.

Con le sue posizioni estreme, peraltro colorate anche dalle dichiarazioni di genitori e staff, il tennista serbo si auto-posiziona in una ‘zona nera’ per chiunque lo abbia o possa desiderare in futuro di ingaggiarlo come testimonial del proprio marchio”.

A farle eco Davide Ciliberti, spin doctor di Purple & Noise PR.

Djokovic non è Kate Moss che a seguito dello scandalo cocaina e scaricata dallo sponsor è stata subito reclutata da altri brand perché per assurdo quello scandalo le ha conferito un posizionamento da bella e pure dannata, perfetto per il mondo delle celebrità a metà tra moda e jet set. Djokovic invece è inciampato su un tema molto meno lustrineggiante, quello della pandemia. Essa è costata all’umanità milioni di vittime e che ancora sta flagellando tutti i paesi. Un inciampo, peraltro molto convinto, che alla fine ritengo gli costerà non meno di 50 milioni di euro sul prossimo anno in minori sponsorizzazioni, in un momento in cui peraltro il tennista è pure quasi al capolinea della sua carriera, che invece si orienteranno su campioni in campo e nella vita quali Nadal, ma anche il nostro Berrettini”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply