ATP 500 Rotterdam, a Musetti non bastano le magie. Lehecka impressionante

0

Finisce la corsa di Lorenzo Musetti all’ATP 500 di Rotterdam: l’azzurro è stato battuto da Jiri Lehecka in tre set. Impressionante la prestazione del ceco, sia al servizio che in risposta. In ogni caso, resta grande rammarico per il risultato finale visto che Muso era stato avanti di un break nel parziale decisivo.

Il match: Lehecka batte Musetti 6-3; 1-6; 7-5

Niente da fare per Lorenzo Musetti: è Jiri Lehecka il primo semifinalista dell’ATP 500 di Rotterdam: 6-3; 1-6; 7-5 il punteggio a favore del classe 2001 proveniente dalla Repubblica Ceca. Ecco la partita in sintesi.

La partita – I primi game dell’incontro scorrono molto veloci, con entrambi i giocatori estremamente solidi nei rispettivi turni di battuta. Poi, Musetti incappa in tre brutti errori di dritto nell’ottavo gioco, consentendo a Lehecka di andare a servire per il set: il ceco non si fa pregare e chiude sul 6-3. Ottima la percentuale di prime del ventenne di Mladá Boleslav (81%).

Al rientro in campo, Musetti zoppica al servizio (dodici seconde e tre doppi falli nel primo game del secondo set) e ottiene l’1-0 soltanto dopo 26 punti. L’inerzia del match sembra tutta dalla parte di Lehecka. Ma è solo una sensazione sbagliata. Già, perché successivamente il ceco comincia a commettere tantissimi errori gratuiti, mentre l’azzurro alza di parecchio il livello del suo tennis: 6-1 in favore di Muso il punteggio del secondo parziale. Magie a go go da parte del carrarino, il cui rovescio è pure goduria.

Nell’atto conclusivo dell’incontro parte molto forte Musetti, che prima riesce a breakkare l’avversario e poi ad allungare sul 2-0. Partita completamente girata? No, dal momento che Lehecka, dopo il periodo di sbandamento, ritorna sui ritmi del set d’apertura: in men che non si dica il ceco si porta sul 3-2. Successivamente, battaglia emozionante e colpi spettacolari: alla fine la spunta il numero 137 al mondo in virtù di un break centrato nel dodicesimo game.

Le statistiche del match di Musetti

Ace: 3
Doppi falli: 4
Percentuale prima di servizio: 55%
Percentuale punti prima di servizio: 64%
Percentuale punti seconda di servizio: 55%
Palle break salvate/concesse: 7/10
Punti vinti in risposta alla prima: 25%
Punti vinti in risposta alla seconda: 50%
Palle break vinte: 3/3
Punti vinti al servizio: 60%
Punti vinti in risposta: 33%

Le statistiche del match di Lehecka

Ace: 6
Doppi falli: 1
Percentuale prima di servizio: 73%
Percentuale punti prima di servizio: 75%
Percentuale punti seconda di servizio: 45%
Palle break salvate/concesse: 0/3
Punti vinti in risposta alla prima: 36%
Punti vinti in risposta alla seconda: 43%
Palle break vinte: 3/10
Punti vinti al servizio: 67%
Punti vinti in risposta: 40%

Dove vedere l’ATP 500 di Rotterdam in tv e streaming

L’ATP 500 di Rotterdam si può seguire sul canale Sky Sport Uno (ch. 201 e 472-482 del d.d.t.); per gli abbonati di Sky tutti i match sono a disposizione tramite Sky Go anche sui dispositivi mobili come smartphone e tablet. La visione del torneo è possibile anche sull’app di Now TV previo abbonamento. Inoltre, l’ATP 500 di Rotterdam è visibile in diretta e in chiaro anche sul canale Supertennis, presente sul bouquet Sky al canale 212 del decoder e sul digitale terrestre al canale 64.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply