Wimbledon, un match d’altri tempi tra Sock e Cressy. Alla fine vince l’esperienza

0

Era uno dei match più attesi e non ha tradito le aspettative. Maxime Cressy contro Jack Sock, oltre che un derby statunitense, è stato un bello show, uno di quelli che solo Wimbledon sa offrire. Il risultato: 6-4 6-4 3-6 7-6 in favore di Sock, maturato in circa tre ore di gioco divise in due giorni. Perché sull’erba dell’All England Tennis Club, come spesso accade, ieri pomeriggio si è riversata la pioggia.

Sock batte Cressy 6-4; 6-4; 3-6; 7-6

maxime cressy

Foto Instagram Cressy

E così Cressy, dopo la finale ottenuta ad Eastbourne e la bella vittoria all’esordio su Auger-Aliassime, ha visto terminare la sua cavalcata sul prato londinese a vantaggio di Sock. Quest’ultimo, proveniente dalle qualificazioni e reduce dal successo su Zapata Miralles, non raggiungeva il terzo turno in uno Slam in singolare da più di cinque anni, precisamente dall’Australian Open 2017. In generale, era davvero tanto tempo che l’ex numero otto al mondo non faceva capolino nel tennis che conta.

La partita

Primi due set sorprendentemente tutti a marca del classe ’92 di Lincoln, che si è aggiudicato il doppio vantaggio breakkando il connazionale nel quinto game del primo atto e nel nono game del secondo. Poi è arrivata la reazione del nativo di Parigi, che ha ritrovato il suo tennis alla vecchia maniera, basato sull’ormai rarissimo serve e volley. Un prolungarsi dell’incontro decisamente gradito al pubblico presente sugli spalti.

Nel quarto parziale Cressy è giunto ad un passo dall’allungare ulteriormente lo show, dal momento che ha strappato il break nel gioco d’apertura e in seguito si è presentato a servire per il 2-2 per ben due volte (sul 5-4 e sul 6-5). L’esperienza di Sock, tuttavia, ha fatto la differenza: perentorio 7-1 al tie-break e sfida finita. Maxime tornerà a casa, mentre Jack continuerà a sognare. Il suo prossimo avversario porta il nome di Jason Kubler, uno scoglio tutt’altro che insuperabile.

>>> Dove vedere Wimbledon 2022 in tv e streaming

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply