Laver Cup, le emozioni di Berrettini: “A un certo punto la mamma di Roger mi ha abbracciato…”

0

Matteo Berrettini è stato uno dei protagonisti della Laver Cup per Team Europe. L’azzurro è riuscito a vincere sia il suo match di singolare contro Felix Auger Aliassime che il suo doppio al fianco di Novak Djokovic. A margine della competizione, ha voluto esprimere tutta la felicità per aver partecipato all’evento.

L’emozione di Matteo a Londra

La Laver Cup 2022 sarà ricordata per molti anni come l’ultima competizione in cui Roger Federer ha giocato da tennista professionista. Il suo addio è stato commovente, con tutti i protagonisti in lacrime insieme allo svizzero.

Il nostro Berrettini, arrivato come riserva ma protagonista di diversi incontri, ha voluto raccontare in un’intervista a Eurosport tutta la felicità e le emozioni vissute durante i tre giorni a Londra.

Ho detto a Nadal che senza di lui Federer non sarebbe stato così tanto grande. Ad un certo punto, la mamma di Roger è venuta ad abbracciarmi e ringraziarmi. Anche Djokovic stava piangendo. È stato un momento molto emozionante per tutti noi.

Sono stato molto felice di essere qui. È una sensazione difficile da descrivere, ma sono molto fiero di quello che ho fatto per essere a Londra. Sono felice anche delle mie vittorie in singolare con Auger-Aliassime e in doppio in coppia con Novak”.

Nonostante le buone prestazioni di Matteo, per la prima volta nella storia della manifestazione è Team World ad alzare al cielo il trofeo.

>> Le dieci migliori racchette da Padel del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply