Non solo Halep: i cinque tennisti più famosi fermati per doping
N

La notizia della positività di Simona Halep al roxadustat ha sconvolto tutto il mondo del tennis. Erano precisamente sei anni che un’atleta così conosciuta non veniva fermata dalla International Tennis Integrity Agency. Andiamo a vedere chi sono stati i cinque tennisti più famosi ad essere risultati positivi al controllo antidoping.

#1 Maria Sharapova

La russa, nel 2016, è stata fermata per l’assunzione di meldonio. L’ex numero 1 del mondo, inizialmente squalificata per due anni, ha provato a discolparsi, facendo riferimento ad una cura per il diabete e a una mancanza di magnesio nel suo organismo. Per questo motivo, dopo 15 mesi, è tornata all’attività, raggiungendo i quarti di finale al Roland Garros 2018 e toccando nuovamente la top25.

#2 Simona Halep

La rumena è l’ultima in ordine di tempo ad essere finita sotto la lente d’ingrandimento della ITIA. La sostanza, il roxadustat, è stata riscontrata in entrambe le provette utilizzate durante il test antidoping.

#3 Martina Hingis

La svizzera, che aveva praticamente già vinto tutto in carriera, è stata fermata nel 2007 per benzoylecgonine, un metabolito della cocaina. A quel punto ha voluto interrompere la propria carriera, ricominciata solo nel 2013 e che l’ha portata a vincere nove prove slam di doppio e a diventare numero 1 del mondo nella categoria.

#4 Marin Cilic

Il croato è stato trovato positivo nel 2013 al nikethamide, una sostanza che incide sul sistema respiratorio, ed inizialmente fermato per nove mesi. Il campione slam, però, nel ricorso ha comunicato che tale componente era presente in barrette al glucosio vendute in farmacia. Per questo motivo la squalifica è stata ridotta a quattro mesi nelle settimane successive.

#5 Richard Gasquet

Il francese, nel 2009, è stato fermato per aver assunto cocaina. La pena? Un anno di sospensione dal tennis professionistico. Dichiarandosi innocente e facendo riferimento ad un ingerimento del tutto casuale e involontario, è riuscito a veder cancellato il ban grazie al giudizio di un tribunale indipendente.

>> Le migliori racchette da tennis del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img