Parigi-Bercy, le quote del masters1000 delle sorprese. Sinner outsider?
P

Il masters1000 di Parigi-Bercy è l’ultimo grande appuntamento della stagione prima delle Atp Finals di Torino. Il torneo francese, storicamente, ha sempre regalato sorprese e spettacolo. Andiamo a vedere insieme le quote per il prossimo vincitore della competizione.

Sinner outsider o miracolo Musetti?

Come al solito in questa parte di stagione, è Novak Djokovic a partire con i favori del pronostico. Il serbo, che ha trionfato nelle ultime due partecipazioni (2019 e 2021), è offerto in tabellone a 2.75. Più staccato il finalista della scorsa edizione, il russo Daniil Medvedev (paga cinque volte la quota iniziale). Terzo in graduatoria il numero 1 del mondo, Carlos Alcaraz, che ancora deve prendere le giuste misure dopo la vittoria storica allo US Open (7.50).

Ancora più indietro troviamo il rientrante Rafael Nadal (12) e il giocatore più in forma del momento e vincitore dell’Atp500 di Basilea, Felix Auger-Aliassime (15). Il canadese, grazie alle vittorie agli Atp250 di Firenze e Anversa, è sicuramente una delle mine vaganti da tenere d’occhio.

Così come il nostro Jannik Sinner, in tabellone a 18, appena dietro Aliassime. Per l’azzurro, che non viene da un momento facilissimo anche per via dell’infortunio patito a Sofia, vale lo stesso discorso: si potrebbe inserire come grande sorpresa nel torneo delle sorprese.

Più che una sorpresa, servirebbe un miracolo a Lorenzo Musetti: i bookmakers lo pagano 150 volte la posta investita.

>> Le dieci migliori racchette da Padel del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img