Parigi-Bercy, l’emozione di Tommy Paul e la “resa” di Rafa Nadal

0

Tommy Paul ha ottenuto una delle più importanti vittorie della propria carriera al secondo turno del masters1000 di Parigi-Bercy. L’americano è riuscito a rimontare e sconfiggere Rafael Nadal in tre set.

L’emozione di Tommy

Paul è uno dei tennisti americani che più è cresciuto nell’ultimo anno (e a cui dovremo stare attenti nella sfida di Coppa Davis contro gli Stati Uniti a Malaga). A dimostrazione di questo, è arrivata l’incredibile vittoria al masters1000 di Parigi-Bercy contro il 22 volte campione slam Nadal. Lo spagnolo, dal canto suo, non ha raccolto sensazioni positive in un torneo che storicamente non lo vede protagonista (anche se si tratta della prima eliminazione prima dei quarti di finale). Rafa si presenterà alle Finals in una condizione tutta da scoprire, con pochissimi punti giocati nelle ultime settimane (era fermo dallo US Open).

Tornando a chi la sfida l’ha vinta, Tommy ha voluto raccontare le proprie emozioni direttamente ai microfoni dell’Atp.

È sempre interessante giocare con uno dei Big Three. Era la seconda volta che ci affrontavamo, anche se non conterò la prima, dato che ero davvero nervoso, niente a che fare con questa. Oggi ero rilassato entrando in campo e ieri lo stesso.

Anche dopo il primo set sapevo che avrei avuto le mie possibilità, dovevo solo essere più aggressivo e vincere i miei primi servizi. Ho finito per giocare il mio miglior tennis negli ultimi tre mesi”.

Rafa, invece, ha confermato la scarsa affinità con Parigi (sul cemento) e le prossime Finals.

È difficile per me immaginare di arrivare alle Atp Finals con abbastanza forma per vincere un torneo come questo che non ho vinto in tutta la mia carriera.

Per giocare contro i migliori giocatori del mondo dal primo giorno, devi essere presente e per il ritmo e le condizioni, questo non accadrà. Quindi l’unica cosa che posso fare è cercare di essere lì prima, allenarmi bene con i ragazzi e poi dare il massimo in campo e spero che il livello del tennis salga lì e anche il corpo”.

>> Le sette migliori racchette in circolazione per i colpi in top spin

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply