I cinque record che probabilmente nessuno potrà superare

0

Spesso vi raccontiamo di record battuti dai protagonisti del circuito Atp. Oggi, invece, vogliamo parlarvi di cinque record che, probabilmente, nessuno potrà mai superare. Pronti? Iniziamo!

#1 Vincere più di una volta il Grande Slam

Vincere il Grande Slam è uno dei traguardi più difficili che un tennista possa raggiungere. Si tratta di trionfare ad ognuno dei quattro majors che si giocano durante l’anno (Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e US Open).

Per intendere la portata del traguardo, basta pensare che solo due uomini sono riusciti in tale impresa: Don Budge (1938) e Rod Laver (1962 e 1969).

Budge ha conquistato il proprio Grande Slam come giocatore amatoriale, quasi 30 anni prima che si formasse il tour professionistico.

La leggenda australiana, invece, ci è riuscito per ben due volte (unico nella storia in grado di ripetere questo incredibile traguardo): la prima volta da giocatore amatoriale (1962) e la seconda da professionista (1969).

Occorre ricordare come, nel caso di Laver, il record avrebbe potuto essere ancora migliore. Sì, perché a Rod fu impedito di partecipare alle prove degli slam dal 1963 al 1967 proprio perché passato al professionismo. Chissà se, in almeno una di queste stagioni, l’australiano avrebbe potuto fare man bassa e portarsi a casa tutti gli slam.

#2 Vittorie nello stesso slam

Ne parliamo spessissimo, i 14 successi di Rafael Nadal al Roland Garros sono un qualcosa di quasi impossibile da immaginare, figuriamoci da ripetere. Prendiamo come esempio il giovane numero 1 del mondo, Carlos Alcaraz. Durante il prossimo Roland Garros avrà 20 anni e, per battere il record di Rafa, dovrebbe vincere il torneo consecutivamente fino ai suoi 34 anni. Un risultato praticamente impronosticabile.

L’unico che potrebbe mettere in dubbio il record? Lo stesso Rafa nella prossima edizione dello slam parigino e alzare l’asticella a quota 15 Roland Garros.

#3 Vittorie consecutive

Martina Navratilova è stata sicuramente una delle giocatrici più forti e con più classe della storia del nostro sport. Se prendiamo in esame solo la sua stagione 1984, rasentiamo la perfezione. Dal 20 febbraio al 7 dicembre arrivano la bellezza di 74 vittorie di fila: un record praticamente impensabile. Nei dieci mesi mette in bacheca 12 titoli (tra cui tre prove dello slam: Roland Garros, Wimbledon e US Open).

#4 Vincere più di una volta il Boxed Set

Per molti potrebbe essere un’espressione mai sentita, ve la spieghiamo. Con Boxed Set si intende la vittoria di tutti e quattro gli slam nelle tre diverse categorie disponibili: singolare, doppio e doppio misto.

Mentre nessun uomo è mai riuscito nemmeno ad avvicinarsi a questo traguardo, sono tre le donne capaci di riuscirci. Si tratta di Doris Hart, Margaret Court e Martina Navratilova.

Una sola di loro, però, è riuscita a conquistare i 12 titoli in ben due diverse occasioni. Nel 1969, con la sua seconda vittoria in doppio a Wimbledon, l’australiana riusciva a portarsi a casa il secondo Boxed Set della propria carriera.

#5 Golden Slam

Si tratta, con tutta probabilità, di uno dei traguardi più ambiti dalle leggende del nostro sport: vincere tutti e quattro i titoli slam della stagione più le Olimpiadi nello stesso anno. Solo un’atleta è stata in grado di portarsi a casa questo incredibile risultato: Steffi Graf.

Nel 1988, la tedesca ha battuto Chris Evert nella finale dell’Australian Open, Natasha Zvereva in quella del Roland Garros, Martina Navratilova a Wimbledon e Gabriela Sabatini allo US Open e alla finale delle Olimpiadi di Seoul.

Un risultato che, a più di trent’anni di distanza, nessuno si è mai avvicinato a raggiungere.

>> Le sette migliori racchette in circolazione per i colpi in top spin

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply