Il commosso addio di Agassi al maestro Bollettieri. Le sue parole
I

La scorsa domenica si è spento all’età di 91 anni il coach dei grandi, Nick Bollettieri. Andre Agassi, uno dei suoi pupilli per più di dieci anni, ha voluto salutare il proprio mentore attraverso un bellissimo post apparso sui suoi canali social.

Il saluto di Andre e delle altre leggende

Bollettieri ha fatto sicuramente la storia del tennis. È stato il primo a pensare e progettare un’accademia di tennis come quelle che si vedono al giorno d’oggi (basti pensare alla Rafael Nadal Tennis Academy).

Tra i suoi allievi, giocatori del calibro di Jennifer Capriati, Monica Seles, Serena Williams, Maria Sharapova e Andre Agassi. Proprio con quest’ultimo, entrato nell’academy a 13 anni e rimasto fino alla vittoria di Wimbledon nel 1992, ha mantenuto il legame più stretto con il proprio mentore.

Un legame rappresentato alla perfezione dal caloroso saluto che l’ex numero 1 del mondo ha dedicato allo scomparso Nick.

Il nostro caro amico Nick Bollettieri ci ha lasciati la scorsa notte. Ci ha dato così tante opportunità per provare a vivere il nostro sogno. Ci ha mostrato come si possa vivere la propria vita al massimo. Grazie, Nick”.

Al saluto di Agassi si sono unite anche diverse altre leggende come Chris Evert e Billie Jean King, oltre al coach francese Patrick Mouratoglou.

Riposa in pace Nick Bollettieri. Oltre ad essere stato il miglior coach della storia, sei sempre stato così gentile con me e la mia famiglia. Questo ha significato molto per me, hai avuto un grande cuore e una passione per la vita” (Evert).

Il nostro sport ha perso uno dei più grandi allenatori e ambasciatori. Nick è sempre stato una persona positiva e ha tirato fuori il meglio dalle persone che gli sono state vicino. I nostri pensieri vanno ai suoi cari e al suo staff nell’accademia. Che possa riposare in pace” (King).

Sono molto triste per la scomparsa di Nick. La famiglia del tennis ha perso qualcuno di molto importante oggi, qualcuno che l’ha fatto crescere e che ha dato grandi opportunità a giocatori e allenatori. Ricorderemo per sempre questa persona speciale e tutto quello che ha fatto” (Mouratoglou).

>> Le dieci migliori racchette da Padel del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Articoli correlati

spot_img