spot_img
spot_img

New York, la crociata dei genitori del Village contro il pickleball
N

Il pickleball è stato vietato in un parco giochi del West Village a causa delle lamentale di alcuni genitori, stufi del fatto che gli appassionati del nuovo sport stavano praticamente monopolizzando tutto lo spazio a discapito dei bambini.

Nel parco erano stati disegnati due campi esclusivamente per il pickleball, ma il crescente numero di incontri in programma (fino a 12 al giorno) aveva portato i giocatori ad appropriarsi di uno spazio destinato al divertimento dei giovanissimi. Pertanto i genitori avevano consigliato ai propri figli di reclamare il loro spazio invadendo quello degli adulti. La questione è arrivata fino alla “commissione parchi”, che nella giornata di ieri ha affisso un cartello con scritto: “Il pickleball non è più consentito al Seravalli Playground”.

Alla riunione della “commissione parchi”, Terese Flores (la direttrice regionale dei parchi della città) ha affermato di aver preso tale decisione per “bilanciare l’accesso al parco tra tutti i diversi gruppi di età e gli sport praticati”. Ha anche affermato che i giocatori di pickleball della zona potranno tranquillamente recarsi ai campi da pallamano del JJ Walker Park.

Cosa ne pensano i giocatori?

I giocatori di pickleball trovano ingiusta la decisione stabilita dalla commissione. Secondo loro, gli è stata sottratta la libertà di godersi il proprio gioco preferito. In un video pubblicato da Corporayshid, un appassionato della “palla sott’aceto” ha rivelato che un funzionario del dipartimento avrebbe addirittura minacciato di ammanettarli se non avessero liberato il campo. Altri ritengono che alcuni genitori avrebbero costretto i loro figli a disturbare le partite in modo da creare agitazione nei giocatori. Come accade per ogni problema in America, anche questa questione è diventata una caso politico con l’intervento dei membri del consiglio comunale.

>> Il ranking Atp aggiornato in tempo reale

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img