spot_img
spot_img

“Tutta la verità sul dispositivo usato da Djokovic”, parla l’inventore del mini-laser, Fabio Fontana
"

PARIGI – Si è parlato di doping, truffa, magneti australiani, ma la verità è che la tecnologia usata da Djokovic nel match contro Marton Fucsovics ha basi scientifiche. Ne abbiamo parlato con chi ha sviluppato il dispositivo, Fabio Fontana, fondatore di un’eccellenza tutta italiana, la Tao Technologies.

Fabio è dottore in scienze biomediche e tecnico informatico e delle telecomunicazioni e la sua azienda, che si trova a Castelfranco Veneto (Treviso), in costante crescita, produce il Taopatch, il dischetto usato dal fuoriclasse serbo. Si tratta di un mini laser posto in un dischetto di 12 millimetri di diametro e meno di un millimetro di spessore, che applicato sulla pelle può trattare molte malattie croniche, dall’emicrania alla sciatalgia. Non emette sostanze chimiche, quindi non è dopante, come ha certificato anche l’università di Milano.

È stato possibile riconoscere quel bottoncino misterioso grazie alla qualità delle macchine fotografiche professionali di oggi, ingrandendo oltremodo la foto scattata a Novak mentre si cambiava la maglia.

“Questi giorni sono come un urgano per noi – ci racconta Fabio – eravamo già pieni di lavoro, ma il fulmine a ciel sereno arrivato dal Roland Garros ci sta portando davvero tanto movimento in termini di interesse, visibilità e curiosità. Nel mondo dello sport – ci spiega – siamo molto presenti, sono diversi gli atleti a medi e alti livelli che usano la nostra tecnologia. Squadre di calcio di serie A, sciatori, il campione europeo di boxe Luca Rigoldi, Andrea Pasqualon del giro d’Italia”.

C’è chi parla di magneti australiani da 1500 gauss. Un articolo di Le Parisien, ad esempio, allude a una sorta di truffa perché dice che dietro non ci sono studi scientifici.
“È comodo scrivere senza leggere, ma basterebbe andare sulla banca mondiale della medicina per trovare quattro studi indicizzati con il nome Taopatch. Ne abbiamo fatti anche altri, a dire il vero. Di questi, alcuni sono sulla sclerosi multipla e altri sono sullo sport”.

E cosa vorrebbe rispondere a chi parla di doping?
“Su questo aspetto cito il Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari (DiSFeB) dell’Università degli Studi di Milano, istituto di eccellenza nella ricerca, che ha certificato come il nostro prodotto non sia affatto doping. L’hanno testato in tutti i modi e non c’è alcun rilascio di sostanze chimiche da parte del dispositivo. D’altra parte, la nostra filosofia è aiutare il più possibile il corpo a stare bene senza introdurre sostanze chimiche. E poi vorrei passasse il messaggio che non si tratta di qualcosa che indossi prima di una gara per incrementare di un 20 – 30 percento le prestazioni. Piuttosto di un tipo di tecnologia che si usa seguiti da un fisioterapista, un medico, soprattutto per tenere il corpo in simmetria durante gli allenamenti e migliorare i tempi di recupero. Poi, chiaramente, è fatto per essere utilizzato sempre, quindi è chiaro che può essere utile anche durante un match”.

Come è nata l’idea?
“Da due fattori. In primis perché mi occupavo di inquinamento elettromagnetico e quindi dei danni che il corpo subisce dalle onde delle antenne dei telefonini. In secondo luogo, dall’esigenza di trovare una terapia che mi desse benefici dopo aver avuto un frontale in auto. Prendevo tanti antinfiammatori, tutti i giorni, e vidi che tra le tante terapie il laser mi dava il miglior beneficio. E mi sono chiesto se si potesse creare un laser per ottenere un beneficio stabile”.

Chi può usare il vostro dispositivo?
“Al momento in Italia è usato solo da medici, dentisti, terapisti, osteopati e categorie sanitarie, tutti opportunamente formati per ottenere un risultato e si trova in più di 2800 ambulatori autorizzati. Dove invece non abbiamo abbastanza professionisti formati sul territorio, come in Giappone e negli Stati Uniti, distribuiamo il prodotto insieme a dei videocorsi”.

Taopech è brevettato?
“Sì, in Italia e in Europa. Abbiamo tre brevetti all’attivo e ora stiamo procedendo per un brevetto valido anche nel resto del mondo. Lavoriamo sullo sport, ma il nostro punto forte è la sclerosi multipla, provare a migliorare il movimento in chi ha disturbi neurologici”.

Le chiederei in conclusione se ha ricevuto qualche tipo di aiuto economico dallo Stato o da qualche ente… 
“Zero, in Itala sembra ci siano solo ostacoli (ride, ndr). C’è una certa resistenza alle novità. Però pian piano stiamo creando delle fondamenta solide, negli ultimi 12 anni abbiamo fatto almeno una pubblicazione scientifica ogni anno. E la scelta di distribuirlo tramite i professionisti, piuttosto che venderlo nelle farmacie o cercare sistemi di vendita diversi, ci sta aiutando molto nella diffusione”.

19 Commenti

  1. Sono due anni e mezzo che soffro di un dolore che nessuno è riuscito a capire cosa sia nessuno mi aiuta io prendo molti farmaci non sto ad elencare posso dire solo che la mia vita è difficile come posso provarlo? Ringrazio fin da ora 🙏

    • Dovresti interpellare un medico convenzionato all applicazione dei dispositivi. Dopo una serie di test ti applicano i taopach … successivamente verranno ubicati in funzione dei miglioramenti in altre zone fino ad ottenere un equilibrio. Con me stanno funzionando … ma non immaginarti che prendi una dose di morfina e non senti più il dolore. … qui si aiuta il corpo a guarire… migliorare …

  2. Incordature muscolatura dorsale, provocate presumibilmente da protrusioni cervicali che producono uno stato infiammatorio costante non risolvibile con antinfiammatori. Probabile fibromialgia. È possibile conoscere studi ed esperienze similari e relativa efficacia nella risoluzione della sintomatologia dolorosa. Comunicare inoltre costi e distributore. Grazie

    • Ecco questo è sumile al mio problema … e per la mia esperienza ho fatto neural terapia e ora mantenimento e miglioramento con taopach. Sto molto meglio direi bene.
      Poi ognuno ,credo, abbia percorsi diversi in funzione di come siamo. Senti un medico che fa queste terapie nella tua zona. Poi se non funzionerà con te puoi sempre continuare con i medicinali …

  3. Potrebbe funzionare per Compartment Syndrome? Come si puo’ acquistare? Serve prescrizione medica?

  4. Dopo anni di dolori lombari continui da qualche mese uso Taopatch: mi è cambiata la vita.
    Spero di riuscire a combattere anche una tosse cronica che dura ormai da 18 anni

  5. Buon giorno
    Incuriosita dall articolo che ho letto sarei molto interessata
    Soffro da più di dieci anni da dolori invalidanti, alcuni diagnosticati ( produzioni lombalgie fibromialgia e ciliegina sulla torta Neuropatia del pudendo) ho provato di tutto senza però ottenere nessun risultato. Pertanto sarei più che interessata ad acquistarlo e come eventualmente utilizzarlo

  6. Ma invece di commentare l’articolo, dove sicuramente non avrete risposta, perché non fate una ricerca con google? L’articolo riporta nome e cognome dello specialista, nonché il nome del prodotto.

  7. Oltre agli articoli pubblicati a pagamento esistono pubblicazioni scientifiche ACCREDITATE che testimonino una qualche utilità di questi aggeggi da baraccone di fiera paesana?

  8. Ciao ho una squadra di ciclismo amatoriale la Bike squad San severo come si possono provare per vedere migliorie sui ragazzi graxie

  9. La ricerca scientifica migliore trovata sul sito è effettuata su un campione di venti persone di cui solo metà arrivate a fine trattamento. Buono, dai.

  10. Buonasera, non penso che possa fare al caso mio, ma chiedere è sempre una informazione in più. Ho subito una lesione bracciale al braccio sx distacco della c4, sfilacciamento della c5 con interessamento al nervo frenulo, 2 operazioni 1 per cercare di rimettere il tutto in funzione (inutile) e 1 che mi hanno attaccato il tricipide al posto del bicipite ( risultato scarso sono al 10% max di uso del braccio). Sono perennemente sotto farmaco con cerotto transgenico (spero di averlo scritto giusto) che sostituisco ogni 3 giorni (durogesic 100 mg/ora) . Un aiuto mi farebbe comodo. Grazie per la disponibilità e Vi chiedo scusa per l’eventuale disturbo creatoVi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img