spot_img
spot_img

US Open, un’insidia dopo l’altra: il possibile percorso di Jannik Sinner
U

Nelle scorse ore è stato sorteggiato il tabellone dello US Open, quarto ed ultimo slam della stagione 2023 di scena a New York da lunedì 28 agosto a domenica 10 settembre. Nel novero dei giocatori in corsa sul cemento americano c’è ovviamente anche il nostro Jannik Sinner, serio candidato alla vittoria del titolo come certifica il suo status di sesta testa di serie del torneo. Tra l’altoatesino e la gloria, però, c’è un percorso ricco di insidie, sin dal primo passo…

US Open, il possibile percorso di Jannik Sinner

Partiamo subito col dire che Sinner è stato sorteggiato nella parte alta del tabellone, quella occupata da Carlos Alcaraz, Daniil Medvedev ed Andrey Rublev. E già all’esordio dovrà fare molta attenzione, perché se la vedrà col sempre ostico Yannik Hanfmann, numero 54 al mondo. Il tedesco è reduce da quattro sconfitte nelle ultime quattro partite disputate, ma sicuramente non è l’avversario che ogni giocatore vorrebbe affrontare nella prima tappa di uno slam.

Detto questo, chiaramente l’azzurro ha dalla sua parte tutti i favori del pronostico. Dovesse spuntarla sarà poi opposto ad uno tra Lorenzo Sonego e un qualificato. Ovviamente, noi ci auguriamo che possa concretizzarsi lo scenario del derby italiano. Tuttavia, bisogna anche sottolineare che trovare il torinese al secondo turno non farà di certo piacere all’altoatesino. Soprattutto perché quelli fratricidi sono sempre incontri particolari, in cui subentrano fattori che vanno talvolta ad appianare il divario tecnico.

Nel caso Sinner staccasse il pass per il terzo turno potrebbe trovarsi al cospetto di uno tra Tomas Martin Etcheverry, Stan Wawrinka e Yoshihito Nishioka (lo svizzero e il giapponese si affronteranno al primo turno). In termini di ranking, l’avversario più probabile sulla carta è Etcheverry. Ma ben sappiamo che Wawrinka e Nishioka hanno un miglior feeling col cemento rispetto all’argentino. Comunque sia, anche stavolta Jannik partirebbe con tutti i favori del pronostico.

E guardando oltre? Il percorso è ancora più duro: agli ottavi Sinner potrebbe trovarsi opposto ad un ritrovato Alexander Zverev, fresco semifinalista a Cincinnati; mentre ai quarti potrebbe andare in scena il settimo atto (nel circuito maggiore) della sua rivalità con Alcaraz. Lo scorso anno, sempre ai quarti, i due diedero vita ad un confronto incredibile, in cui lo spagnolo la spuntò in cinque set dopo aver annullato un match point. Speriamo che possano regalarci uno spettacolo simile tra qualche giorno, possibilmente con esito diverso.

In un’eventuale semifinale, invece, il numero uno nostrano potrebbe trovare un Daniil Medvedev potenzialmente reduce dal derby russo con Andrey Rublev. Per quanto riguarda la finale, la domanda è: chi se non Novak Djokovic?

Dove vedere lo US Open 2023 in TV e streaming

Lo US Open 2023 sarà trasmesso in diretta e in chiaro da SuperTennis (canale 64 del digitale terrestre e 212 di Sky). In streaming è possibile seguire i match sul sito ufficiale della stessa emittente e su SuperTennix (previo abbonamento o gratis se tesserati FITP).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img