spot_img
spot_img

Kyrgios: “Odiavo il tennis”. Ma poi annuncia il rientro in campo
K

Kyrgios e il tennis, un rapporto assai complicato: non è una novità. Basti pensare alle tante affermazioni fatte in passato dall’estroso giocatore australiano o al suo atteggiamento in campo sempre sopra le righe. Nick, però, stavolta si è lasciato andare ad un retroscena che spiega tante cose. È successo in occasione dell’ultima puntata di “Good Trouble”, talk show durante il quale ha contestualmente annunciato il suo ritorno alle competizioni.

“Non volevo giocare a tennis, ma mia madre mi ha trascinato…”

World Tennis League al via: un italiano ai nastri di partenza
Foto Atp Tour

Intervistato dalla giornalista Jemele Hill, Kyrgios ha infatti raccontato che quando era bambino aveva tutt’altri progetti per il suo futuro. Odiavo il tennis. Ero in sovrappeso e per dimagrire mia madre mi ha trascinato sui campi”, ha esordito il finalista di Wimbledon 2022. “Non volevo giocarci, piangevo. Ad essere onesti è stato traumatizzante, ha aggiunto.

Come dicevamo, la passione del nativo di Canberra era un’altra. Amavo il basket. Amavo la cultura di quello sport. Stavo seduto per ore a guardare le cassette e i CD di Vince Carter e Nike Dunks. Mi piaceva tutto del basket, lo spogliatoio e il lavoro di squadra. Vorrei tornare indietro nel tempo e seguire il sogno dell’NBA, ha ammesso. “Sono stati i miei genitori a spingermi verso il tennis. Era il loro sogno, perché amano questo sport, e in Australia il tennis è seguitissimo. Si sono accorti che avevo talento e lo hanno visto come un modo per avere una vita migliore”

E in effetti, i genitori di Nick non ci avevano visto male, e sembrerebbe che lo stesso classe ’95 non voglia ancora disfarsi del tennis. Perché, invece di gettare la spugna dinanzi alle difficoltà, si sta preparando per togliersi qualche bella soddisfazione.

Il rientro in campo

Lo ricordiamo, Kyrgios ha giocato solo una partita negli ultimi 14 mesi. Reduce da un’operazione al ginocchio nel finale di 2022, l’australiano era rientrato a Stoccarda per prepararsi in vista di Wimbledon 2023, ma è incappato in un nuovo infortunio che l’ha costretto ai box per il resto della passata stagione.

Da quel momento, Nick non è mai più sceso in campo e sul suo futuro hanno iniziato ad aleggiare sempre più dubbi. Tanto che quella del ritiro, a un certo punto, è diventata molto di più che un’ipotesi. Soprattutto dopo il forfait all’Australian Open, torneo di casa che ha vissuto soltanto nelle vesti di commentatore.

Adesso, tuttavia, il calvario dell’aussie sembrerebbe vicino alla conclusione. A rivelarlo – come vi abbiamo anticipato in apertura – è stato lo stesso Kyrgios, il quale ha mandato in visibilio i suoi fan che erano davanti alla Tv pronunciando le seguenti parole: Tornerò presto in campo, ho un ranking protetto di numero 21 in singolare e di numero 11 nel doppio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img