spot_img
spot_img

Sinner non si nasconde: sono in un momento chiave della mia carriera
S

Nella giornata di ieri, Jannik Sinner si è recato al Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti per le consuete visite dedicate agli atleti che (con tutta probabilità) faranno parte della squadra olimpica. Intercettato da alcuni cronisti, l’azzurro ha delineato i prossimi obiettivi dell’immediato futuro.

Wimbledon e poi le Olimpiadi

Sinner, da questo lunedì, è ufficialmente diventato il nuovo numero 1 del ranking Atp. Un risultato storico che non aveva mai raggiunto nessun altro italiano nella storia del nostro sport. Dopo alcuni giorni, dedicati ad eventi pubblici e al meritato riposo dopo le fatiche del Roland Garros, ieri Jannik si è recato a Roma per svolgere le fisiche mediche in preparazione alle Olimpiadi di Parigi di agosto.

Lì, Sinner ha potuto incontrare Carlo Mornati, Segretario Generale e Capo Missione dell’Italia Team a Parigi 2024, Giampiero Pastore, Direttore dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del Coni, e da Filippo Volandri, Capitano di Coppa Davis con cui ha condiviso lo storico trionfo nella passata stagione.

Oltre a loro, l’altoatesino ha incontrato anche Filippo Tortu, campione olimpico nella staffetta 4×100 e, da ieri, anche campione europeo nella stessa disciplina. I due si conoscono da diversi anni dopo essere stati scelti da Fastweb come volti nuovi dell’Italia dello sport (grande scelta, con il senno del poi).

Intercettato dai giornalisti, il numero 1 del mondo ha parlato di quali saranno i prossimi tornei a cui prenderà parte e l’obiettivo alle Olimpiadi: vincere una medaglia.

Tutto è andato bene per quanto riguarda le visite, sto bene. Ora si riprende a lavorare: giocherò ad Halle e poi a Wimbledon e infine ovviamente alle Olimpiadi, un momento chiave della mia carriera.

Il mio obiettivo è sempre lo stesso: lavorare per migliorare come atleta e come persona. Non vedo l’ora di far parte della spedizione italiana alle Olimpiadi, di conoscere gli altri azzurri per fare squadra tutti insieme. Spero di vincere una medaglia”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img