Al Foro una pioggia di fenomeni: il menu del giorno agli Internazionali

0

Archiviata tutto sommato senza particolari scossoni la terza giornata agli Internazionali d’Italia (se togliamo l’estasi del Centrale per il grande successo di Matteo Berrettini su Alexander Zverev e i numeri circensi di Nick Kyrgios contro Daniil Medvedev), la quarta giornata è quella in cui scendono in campo tutti i fenomeni. Il problema, però, è che sul Foro oggi è prevista pioggia battente, che potrebbe stravolgere orari e calendario.

Ma andiamo con ordine.

Se miracolosamente tutti i meteo si sbagliassero, oggi avremmo una carrellata di big ad illuminare Roma Nord. Si comincia alle 11 con Roger Federer (che ieri si è allenato con Jannik Sinner) contro il portoghese Joao Sousa. Alle 12 tocca a Rafa Nadal contro il francese Jeremy Chardy . Poi Dominic Thiem contro Fernando Verdasco. Alle 14 è il turno di Fabio Fognini, che se la vedrà con il 29enne moldavo Radu Albot, numero 44 del mondo.

Alle 15,30 c’è grande attesa per Jannik Sinner che, dopo la storica vittoria al primo turno con l’americano Johnson, si trova davanti lo scoglio rappresentato da Stefanos Tsitsipas, finalista a Madrid e fresco numero 7 del mondo. Una sfida sulla carta senza storia per il 17enne altoatesino, ma mai dire mai. Dopo di lui scende in campo Marco Cecchinato contro il veterano tedesco Philipp Kohlschreiber, nella sfida inizialmente prevista per ieri sera ma rinviata per pioggia.

Alle 16 torna in campo Nick Kyrgios contro il norvegese Casper Ruud, mentre alle 17 David Goffin, dopo aver eliminato Stan Wawrinka, sfida Juan Martin Del Potro, alla ricerca della condizione migliore dopo il rientro dall’infortunio. Infine, la ciliegina sulla torta: il numero 1 del mondo Novak Djokovic sfida uno dei simboli della Next Gen, il rampante canadese Denis Shapovalov.

Tutto questo, come detto, è pesantemente condizionato dalla situazione del meteo. Staremo a vedere, buon tennis a tutti.

Share.

Leave A Reply