Capolavoro Caruso, il sogno continua

0

Il sogno di Salvatore Caruso a Parigi continua. Proveniente dalla qualificazioni, il 26enne siciliano, dopo una carriera passata tra Futures e Challenger, barcamenandosi ai margini del circuito Atp, accede per la prima volta nella sua vita al terzo turno del Roland Garros 2019.

Una favola cominciata nella settimana che ha preceduto l’inizio dell’Open di Francia, proseguita con la vittoria sul quotato spagnolo Jaume Munar e culminata con la straordinaria vittoria contro il padrone di casa Gilles Simon. I primi due set sono stati eccezionali, con l’italiano a dominare il campo e in pieno controllo del gioco. Le prime due partite finiscono 6-1, 6-2 in poco più di un’ora.

Nel terzo set il match cambia e, se possibile, Caruso è ancora più bravo. Il siciliano finisce sotto 3-0, ma al quinto gioco riesce a recuperare il break e ad arrivare sul quattro pari. Al nono gioco, dopo due palle break sprecate, arriva il gioco decisivo. Sul 5-4 Caruso serve per il match e si porta facilmente sul 40-0, butta al vento tre match point ma si rimette in carreggiata grazie alla smorzata di dritto (che lo ha ben assistito per tutta la partita) e a tre brutti errori di un Simon decisamente fuori giri.

La deliziosa smorzata di Salvatore Caruso

Share.

Leave A Reply