Nick Kyrgios, il servizio dal basso e l’ennesima polemica con un altro tennista

0

Nick Kyrgios è finito al centro dell’ennesima polemica. Questa volta il co-protagonista è Mikhail Kukushkin e il “teatro di guerra” è Instragram.

La questione di cui si dibatte questa volta è il servizio dal basso, uno dei marchi di fabbrica dell’istrionico australiano. L’account ufficiale dell’ATP Tour ha infatti chiesto ai suoi followers se fossero favorevoli o contrari all’applicazione di questo gesto tecnico e tra i tanti che hanno risposto c’è anche il tennista kazako che ha postato un inequivocabile emoji, facendo capire di non essere propriamente un fan di questa soluzione tecnica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Underarm serve… Tactic or trouble? 👀

Un post condiviso da ATP Tour (@atptour) in data:

Tanto è bastato per scatenare la reazione stizzita di Kyrgios, che si è sentito tirato in mezzo. “Non preoccuparti, amico, non ho avuto bisogno di usarlo quando ti stavo massacrando a Dubai“, ha risposto l’aussie, facendo riferimento al 6-3, 6-2 con cui ha regolato l’avversario nel secondo turno del torneo degli Emirati.

La replica del kazako non si è fatta attendere: “Stavo rispondendo a una domanda sul servizio dal basso, non stavo rispondendo a te. Non c’è bisogno di essere scontroso con le altre persone senza motivo“. E Kyrgios, di nuovo: “Non credo che ricordarti di una partita di tennis sia maleducato, stavo solo dando la mia opinione sul nostro match e sul servizio dal basso”.

E niente, volente o nolente (optiamo più per la prima ipotesi), il buon Nick è sempre al centro della polemica.

Share.

Leave A Reply