Ancora Berrettini: supera Thompson e approda per la prima volta ai sedicesimi agli Us Open

0

Ancora un passo in avanti per Bum Bum Berrettini. Dopo aver battuto il francese Gasquet nel primo turno, il 23enne romano ha avuto la meglio anche sull’australiano Jordan Thompson in 4 set (7-5, 7-6, 4-6, 6-1). Stacca così il biglietto per il terzo turno degli Us Open (sedicesimi di finale) dimostrando ancora una volta di essere in un ottimo stato di forma.

Molto concentrato su quello che doveva fare, Berrettini ha sfoderato una prestazione molto convincente e brillante, mandando spesso in tilt l’avversario con palle violente e basse e perdendo la concentrazione soltanto durante due momenti del match: durante il primo set, quando ha dovuto rimontare da 2-5, mettendo a segno ben 5 giochi consecutivi; e nel terzo set, perso 6-4 per un calo di tensione. Rientrato negli spogliatoi per ritrovare la giusta concentrazione, Berrettini ha poi dominato il quarto set, esattamente come accaduto con Gasquet, risultando inavvicinabile soprattutto per il suo servizio.

Il 6-1 lo spedisce quindi al 3° turno, dove affronterà il vincente del match tra il kazako Mikhail Kukushkin (47 Atp) e l’australiano Alexei Popyrin (105).

Nel complesso il romano ha giocato molto bene, con grande qualità, soprattutto nel servizio, con cui in totale ha ottenuto l’86% di punti con la prima. Insomma, un’altra solida prestazione per Matteo, che arriva in un momento molto positivo: in poco più di un anno è arrivato il successo di Stoccarda, i due titoli sul rosso di Gstaad e Budapest e i challenger veloci di Bergamo e Phoenix.

Il mese scorso a Wimbledon aveva conquistato gli ottavi di finale, suo miglior risultato in uno Slam, venendo poi eliminato da Roger Federer.

Share.

Leave A Reply