Il tennista più divertente, il più educato, il più calmo e il più paranoico. Le classifiche di Benoit Paire

0

In un’intervista al periodico francese Le Journal Dimanche, Benoit Paire ha stilato delle personali classifiche riguardo alcuni aspetti sui suoi colleghi, con cui ha a che fare ogni giorno nel circuito.

Si parte dai più divertenti. Il trentenne di Avignone non ha dubbi: “Sicuramente Nick Kyrgios e Fabio Fognini. Nello spogliatoio, prima della partita, sembrano sempre così tranquilli e rilassati. Poi quando entrano in campo sono molto tesi e l’inizio dei match è sempre molto problematico per loro”.

Il tennista più educato? “Feliciano Lopez. Prima dei suoi match passa sempre molto tempo a pettinarsi, a sistemare la sua bandana, a guardarsi allo specchio. E’ come se fosse una cerimonia. Ed è molto elegante anche quando gioca. Se invece parliamo di routine, Rafael Nadal guida la classifica dei paranoici. Ma non sottovalutate Nicolas Mahut, non vuole che nessuno tocchi la sua racchetta”.

Il giocatore più calmo e imperscrutabile? “David Goffin, è veramente difficile capire cosa gli passi per la testa. Persino quando le cose gli vanno male, sembra che gli vadano bene. Anche Roger Federer, ovviamente. Ma spesso la sua calma è una maschera: sembra di ghiaccio, ma in realtà è molto teso”.

Infine una curiosità su Rafa Nadal: “Spesso sembra che ti voglia provocare: nello spogliatoio prima della partita simula i suoi colpi, corre dappertutto, è molto eccitato. Diventa un’altra persona. Anche durante il warm up tira colpi estremamente potenti. C’è la volontà di intimidire dietro tutto questo”.

Share.

Leave A Reply