domenica, maggio 31

Atp Finals, un infinito Nadal doma Tsitsipas. Ma Medvedev spiana la strada a Zverev

0

Rafael Nadal non muore mai. Vince la resistenza di uno dei migliori Tsitsipas della stagione e rimane (anche solo se per qualche ora) in corsa per passare il turno e qualificarsi per le semifinali delle Atp Finals di Londra. Una partita incredibile, forse, insieme a quella vinta da Dominic Thiem contro Novak Djokovic, la migliore di questo torneo.

Una match meraviglioso, dicevamo. In cui Rafa dimostra ancora una volta le sue incredibili qualità di agonista e combattente. Doti che gli hanno consentito di sopperire al momento di forma non scintillante e, soprattutto, al tennis stellare messo in campo dal greco. Chi si aspettava uno Tsitsipas dimesso si è dovuto ricredere.

Una partita piena zeppa di vincenti, da una parte e dall’altra. Il primo set, in cui i due giocatori dominano i rispettivi turni di servizio (neppure una palla break in tutto il set), si decide al tie-break e Tsitsipas è più freddo. Ma è una scossa per Nadal. Nel secondo set e nel terzo set la battaglia continua e in chiusura delle rispettive partite arrivano i break decisivi, che consentono allo spagnolo di servire per chiudere i set (6-4 il secondo e 7-5 il terzo).

Rafa, quindi, il suo l’ha fatto. Peccato (per lui) che non si possa dire lo stesso per Daniil Medvedev, grande delusione di queste Finals. Già matematicamente eliminato, il russo ha perso nell’ultima partita del girone in due set contro Alexander Zverev, consegnando al tedesco la qualificazione alle semifinali. E così Rafa, autore di due delle vittorie più belle e sofferte della fase a gironi, è costretto a lasciare Londra prima del tempo.

Share.

Leave A Reply