Coppa Davis. Male Fognini, falsa partenza per l’Italia con il Canada

0

Non è iniziata nel migliore dei modi alla Caja Magica di Madrid la fase a gironi della Coppa Davis per l’Italia, anzi. Nella prima partita contro il Canada, infatti, Fabio Fognini ha perso contro Vasek Pospisil in due set con il risultato di 7-6, 7-5.

Ora tocca a Matteo Berrettini rimettere in carreggiata gli azzurri, ma l’impegno contro Denis Shapovalov sarà tutt’altro che semplice. Se poi dovesse andare bene, le speranze di vittoria contro i canadesi sono affidate al doppio, che dovrebbe essere composto da Andreas Seppi e Simone Bolelli.

Peccato, perché l’occasione per Fognini era ghiotta. All’ultimo, infatti, il capitano canadese Frank Dancevic ha scelto di non rischiare Felix Auger-Aliassime, numero 21 del mondo, uno dei giovani più in vista del circuito. Al suo posto, il ligure ha affrontato Pospisil, tennista esperto (classe 1990), già numero 25 del mondo, ma decaduto fino all’attuale posizione numero 149 del ranking.

Fabio non è riuscito ad imporre il suo gioco, facendo vedere solo a sprazzi il suo tennis e non trovando le giuste misure. Pospisil, dal canto suo, ha confermato quanto di buono fatto vedere negli ultimi Challenger, imponendosi soprattutto nei turni di servizio e giocando molto meglio del ligure i momenti chiave del match.

Per l’Italia, ora, è obbligatorio giocare alla grande i due restanti match della serie con il Canada, per poi affrontare gli Stati Uniti con buone possibilità di passaggio del turno.

I sei gironi di qualificazione della finale di Coppa Davis

Gruppo A: Francia, Serbia, Giappone;
Gruppo B: Croazia, Spagna, Russia;
Gruppo C: Argentina, Germania, Cile;
Gruppo D: Belgio, Australia, Colombia;
Gruppo E: Gran Bretagna, Kazakistan, Olanda;
Gruppo F: Stati Uniti, Italia, Canada

Il calendario dell’Italia

La formazione capitanata da Corrado Barazzutti è la seguente: Matteo Berrettini e Fabio Fognini sono i titolari per i match di singolare, Lorenzo Sonego la prima riserva. Per i match di doppio, la coppia azzurra dovrebbe essere formata da Andreas Seppi e Simone Bolelli.

L’italia scende in campo lunedì 18 novembre alle 16 contro il Canada e mercoledì 20 novembre (non prima delle 18) contro gli Stati Uniti. Se i nostri atleti dovessero passare il turno, da venerdì in poi comincerà, con i quarti di finale, la fase ad eliminazione diretta.

Il formato della nuova Coppa Davis

In ogni singola sfida tra nazionali, si affronteranno, al meglio dei tre set e con tie-break anche al terzo set, i due singolaristi in due match separati e, dopo queste due partite il doppio (che si svolgerà anche nel caso in cui risulti irrilevante per l’assegnazione della vittoria). Ogni squadra che vincerà uno scontro diretto con l’altra avrà un punto in classifica, ma molto importante per il passaggio del turno sarà anche la differenza set e la differenza game.

Come seguire le finali di Davis in tv e streaming

Le sfide dell’Italia contro Canada e Stati Uniti, valevoli per il girone F della Coppa Davis 2019, saranno trasmesse su SuperTennis (canale 64 del digitale terrestre, 224 della piattaforma Sky e 30 di tivùsat). Le stesse saranno anche trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook di SuperTennis e sul sito www.supertennis.tv.

Share.

Leave A Reply