spot_img
spot_img

Lo sbrocco di Fognini all’arbritro: “Già ho i c… miei, in più ho te che fai pena!”
L

La felicità di Fabio Fognini per il passaggio al secondo turno all’Australian Open arriva dopo un duro sfogo dell’azzurro nei confronti dell’arbitro. Una sfuriata, a cui siamo abituati ormai da anni, che giunge nel quinto set, dopo aver rimediato un penalty point per aver gettato a terra la racchetta. 

La reazione è del miglior (o peggior?!) Fogna: “Fai pena!”, si sfoga l’azzurro. “Fai pena, io faccio così. Io tiro la racchetta e tu fai pena. Non puoi parlare, stai zitto”, dice mimando il gesto della racchetta gettata a terra. E quando l’arbitro tenta di spiegare a Fognini che la decisione di punirlo con un penalty era arrivata alla quarta volta di quel gesto, Fognini risponde: “L’ho fatto due volte, due volte! Questo (indicando Opelka, ndr) ti dice ‘f..k you’ e ha preso il warning. Poi capisci perché non ti voglio più vedere? Perché fai pena! Non mi metti tranquillità e perché fai pena. Siamo 1-0 al 5° e tu non puoi darmi penalty point. Devi usare la testa, non ti ho mandato a fa…, è completamente diverso”.

E ancora: “Per questo io non voglio più stare con te, perché non mi dai sicurezza. Non mi piaci e non so più come dirtelo. Non è questione che se ti vedo non ti saluto, ma io con te non sto tranquillo in campo; già ho i c… miei, in più ho te sulla sedia e così sbrocco perché non sei all’altezza”.


L’acquisto del giorno

Head Radical 27, la racchetta per tutti con un ottimo rapporto qualità-prezzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!

Articoli correlati

spot_img