lunedì, settembre 28

Australian Open. Ahi Fognini! Ma quando ti ricapita un’occasione così?

0

Brutta, bruttissima occasione sprecata da Fabio Fognini per centrare uno dei migliori risultati della sua carriera. L’ottavo di finale degli Australian Open contro il bravo (ma non imbattibile) Tennys Sandgren diventa una sorta di incubo per il ligure numero 12 del mondo.

Un match pieno di rimpianti per Fognini, in particolare per quanto riguarda i primi due set. Nella prima frazione – persa al tie-break – break point mandati alle ortiche, avanti 0-40 si fa rimontare in un game che sembrava chiuso, e poi il fallo di piede al servizio, il warning, le polemiche con l’arbitro, il crollo mentale prima ancora che tecnico.

Nel secondo set entra in campo una controfigura del vero Fognini. Passeggia in campo per quattro giochi, regalandoli all’avversario che oggi ha bisogno di tutto tranne che di regali. Poi, d’improvviso, si risveglia, vince anche lui quattro game consecutivi, rientra in partita, ma poi crolla di nuovo, dimostrando quanto precaria sia la sua tenuta psicologica.

Nel terzo set rientra, regge meglio mentalmente e prevale al tie-break. La suggestione della grande rimonta, già portata a temine contro Reilly Opelka nel primo turno, è ora reale. Ma sul più bello arriva un altro cedimento, nel quarto e ultimo set. Dopo nove game di grande equilibrio, Fognini al servizio (sotto 5-4) non riesce infatti a raggiungere più l’avversario. Avrà anche una ghiotta occasione per pareggiare i conti dei game, sul 40-30. Ma una prima di servizio non eccezionale e la poca incisività lo portano a dover giocare i vantaggi, dove la voglia di vincere dell’americano avrà la meglio. A quel punto il numero 100 del mondo gioca a tutto braccio e chiude il match con un gran punto sotto rete.

Sarà quindi Sandgren (per la seconda volta ai quarti di finale degli Australian Open) ad affrontare il vincitore della partita tra Roger Federer e Marton Fucsovics. Un altro italiano eliminato dopo Matteo Berrettini al secondo turnoFabio Fognini torna a casa. Questa partita – questa occasione – gli rimarrà impressa per molto tempo.

Share.

Leave A Reply