giovedì, luglio 2

Daniil Medvdev ancora non ingrana nel 2020, subito fuori a Rotterdam

0

Dopo soli 70 minuti di tennis Daniil Medvedev esce di scena dall’Atp 500 di Rotterdam. Il testa di serie numero 1 del tabellone è stato superato in due set 6-4, 6-3 da un valente Pospisil. E se da una parte il talento russo non è riuscito a mettere in pratica il suo implacabile tennis, quello sfoggiato nella seconda parte della scorsa stagione, dall’altra si è visto davvero un ottimo Pospisil, un giocatore ritrovato. Il canadese sembrava quello del 2017, quando era presente nella top 30 del ranking mondiale. Ingiocabile nel servizio (oggi soprattutto nella fase finale del match), e pochi errori nei momenti decisivi.

Medvedev non è riuscito a mantenere la giusta concentrazione e dopo aver perso il primo set non ha trovato la forza di reagire, come aveva fatto invece ieri Stefanos Tsitsipas, contro Hurkacz. E così, dopo l’uscita di scena agli ottavi di Melbourne contro Wawrinka, la corsa di Frecciarussa si ferma ancora. Almeno per il momento.

Ma a proposito di russi, fa notizia anche l’uscita di scena di Karen Khachanov per mano di Daniel Evans per 4-6, 6-3, 6-4. Kachanov, con in tasca il primo set, si è fatto sorprendere dal 29enne di Birmingham, che settimana dopo settimana migliora e si trova ora nel suo momento migliore della carriera. Durata del match, in questo caso: due ore e dieci minuti.

Share.

Leave A Reply