venerdì, settembre 25

Il rituale di Nadal in campo. Ecco le 13 regole auree dello spagnolo (e cosa c’è dietro)

0

Oltre che per essere uno dei più grandi interpreti della storia del gioco, Rafael Nadal è universalmente riconosciuto per il suo lungo e articolato insieme di piccoli gesti che compie ogni qualvolta scenda in campo. Un vero e proprio rituale, in cui è difficile orientarsi e quasi impossibile capirne il significato.

Scaramanzia? Superstizione? E’ lo stesso Nadal a spiegare che tutto ciò che fa in campo non ha nulla a che vedere con questi concetti. “Qualcuno la chiama superstizione, ma non lo è. Se così fosse, perché continuerei a farlo indipendentemente dalle vittorie e dalla sconfitte?”. E allora cos’è? “E’ un modo per mettere me stesso dentro la partita, per mettere in ordine le mie priorità mentali“.

“E’ come una routine, quando faccio queste cose vuol dire che sono concentrato, che sono focalizzato sulla partita. Non è qualcosa che mi serve fare, è qualcosa che voglio fare”.

Il rituale di Nadal, passo per passo

  • Nadal si fa una doccia ghiacciata 45 minuti prima di ogni match
  • Indossa i calzini alla stessa identica altezza
  • Porta una racchetta in campo e cinque racchette nella borsa
  • Toglie la felpa o la giacchetta, mentre salta davanti al pubblico
  • Posizione le due bottiglie sempre nello stesso identico punto, allineate diagonalmente rispetto al campo, con l’etichetta rivolta verso la sedia di Nadal
  • Salta quando va a rete per il lancio della monetina prima del match
  • Corre fino alla linea di fondo campo prima di iniziare il riscaldamento
  • Pulisce sempre la linea di fondo campo (solo sulla terra battuta)
  • Si mette i capelli dietro le orecchie e sistema pantaloncini o mutande prima di ogni servizio
  • Attraversa le linee laterali del campo solo ponendo avanti il piede destro ed evitando di calpestarle
  • Usa l’asciugamano (uno per lato) dopo ogni singolo punto
  • Si assicura che il suo avversario sorpassi le rete prima di sedersi per il cambio campo
  • E’ sempre il secondo ad alzarsi e a tornare in posizione

Guida – Le 10 migliori racchette da tennis del 2020

Share.

Leave A Reply