“Dimmi perché!”, quella volta in cui un medical timeout di Nadal fece infuriare Wawrinka

0

Correva l’anno 2014 e, per la prima volta dal 2009, un tennista che non faceva parte dei Big Four (Federer, Nadal. Djokovic e Murray) si stava giocando le sua chance per vincere una finale Slam, agli Australian Open. Quel tennista era Stan Wawrinka e alla fine di quel match contro Rafael Nadal avrebbe portato a casa il primo dei tre Major conquistati in carriera.

Non tutti ricordano, però, un episodio che avrebbe potuto condizionare negativamente la partita dello svizzero. Fu quando, avanti di un set e di un break, Wawrinka fu costretto ad accettare un medical timeout chiesto dal suo avversario. Un passaggio che ha mandato su tutte le furie Stan – che aveva dalla sua l’inerzia del match – che cominciò a chiedere al giudice di sedia spiegazioni dettagliate su cosa stesse avvenendo.

“You have to tell me why”, dice Wawrinka all’arbitro, il quale a sua volta rispondeva di non saperlo e comunque di non essere tenuto a informare lo svizzero. La scena andò avanti per qualche minuto, fino a che Nadal, in ritardo rispetto al tempo consentito, fece il suo rientro in campo, accolto da qualche mugugno della Rod Laver Arena. Per la cronaca, Stanimal vinse quel set, perse il successivo e chiuse il match al quarto.


Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply