lunedì, settembre 21

Kyrgios esalta Murray e tira un’altra frecciata a Nadal e (soprattutto) Djokovic

0

Mettete una diretta Instagram, del buon vino rosso a fare da accompagnamento, due personaggi – a loro modo unici – chi si fanno una chiacchierata da una parte all’altra del mondo, ed ecco che lo spettacolo è garantito. I due personaggi sono Nick Kyrgios e Andy Murray e non hanno bisogno di presentazioni.

Durante il loro scambio, particolare attenzione – come sempre succede quando parla l’australiano – è stata posta al momento in cui si è finiti a discutere delle capacità tecniche di Novak Djokovic e Rafael Nadal, due giocatori di cui Kyrgios riconosce la grandezza (e ci mancherebbe altro) ma che non ritiene tecnicamente al livello di Roger Federer, come ha sempre affermato.

Stavolta Nick è andato oltre, lodando l’amico Andy (forse ) anche più di quando si meriti. Ha ricordato così il loro match a Wimbledon, vinto dallo scozzese: “Avevo battuto Rafa, ero convinto di potercela fare. Ma quando ho visto come rispondevi al mio servizio, molto meglio di Rafa, ho capito che ero nei guai”. “In effetti anch’io mi aspettavo qualcosa di più da te”, ha scherzato Murray.

E poi il paragone con Djokovic. “Non ho timore a dire – continua Kyrgios – che secondo me sei un giocatore migliore di Nole. Lui ha una resistenza fisica e una capacità di recupero clamorose, ma non ha mai tirato i vincenti che tiri tu”. C’è poi il dettaglio di tredici slam di differenza tra i due (forbice destinata ad allargarsi), ma quello non importa all’australiano. Importa però, eccome, allo scozzese, che ribatte: “Permettimi di non essere d’accordo…”.


Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply