domenica, settembre 27

Eugenie Bouchard “disegna” la tennista perfetta, colpo per colpo

0

Eugenie Bouchard, ex rising star del circuito femminile arrivata fino al n. 5 del ranking Wta, si è divertita a costruire la tennista perfetta. Intervistata da Tennis Channel International, la risposta della canadese su quella che per lei sarebbe l’atleta invincibile.

I parametri della tennista perfetta

È quasi impossibile che una singola atleta possa incorporare tutte le migliori qualità del tennis. Ci sarà sempre chi ha un servizio micidiale, ma pecca in atletismo o qualsiasi altro fondamentale. Genie ha voluto prendere le caratteristiche di 5 sue colleghe per creare il prototipo di giocatrice perfetta. I parametri considerati sono: servizio, dritto, rovescio, forma fisica, atletismo, QI tennistico e forza di volontà.

Il servizio

La 26enne non ha avuto dubbi sul servizio, incoronando Petra Kvitova:

Se dovessi scegliere il servizio di una tennista sceglierei Petra Kvitova. È mancina, quindi già è un tipo di spin diverso da quello che normalmente vediamo perché ci sono più giocatori destrorsi nel tour. Il suo è potente e preciso. Odio giocare contro di lei con il suo servizio”.

Il dritto e l’atletismo

Per queste due caratteristiche Bouchard sceglie Serena Williams:

Penso che possa fare quello che vuole con questo colpo. Lo sa variare e sa essere letale.
Ha anche un fisico atletico, è così forte fisicamente che può dominare il gioco in qualsiasi momento. Ha una presenza fisica che mette quasi paura e per me è la migliore al mondo”.

Il rovescio

La risposta potrebbe sembrare vanitosa, ma Eugenie sceglie il proprio rovescio per una tennista perfetta:

Rovescio posso prendere il mio? Adoro il mio rovescio. Cerco di essere davvero aggressiva con questo colpo. È un’arma importante per me”.

La forma fisica

Per quanto riguarda la forma fisica, la scelta ricade sulla rumena Simona Halep:

Ha un fisico che le permette di fare grandi recuperi e fare punti spettacoli. La dimostrazione è il successo sulla terra del Roland Garros”.

Il QI tennistico

Probabilmente una delle categorie più importanti perché senza testa il talento non va da nessuna parte. La canadese sceglie la vincitrice dell’Australian Open 2020, Sofia Kenin:

Penso che la vincitrice dell’Australian Open di quest’anno Sofia Kenin sia super intelligente in campo e riesca a capire i momenti della partita meglio degli altri.

Ha vinto sette partite in uno slam e non può essere solo fortuna. Quindi penso che sia stata in grado di risolvere i problemi durante le sue partite, anche in quelle più difficili”.

La forza di volontà

Ci possono essere talento e testa, ma senza la forza di volontà non si riuscirà mai a fare quello step in più nella carriera. In questa speciale categoria la scelta di Genie cade su Alison Riske:

Riske ha sicuramente un’incredibile volontà di vincere. L’ho incontrata molte volte e abbiamo fatto battaglie e partite davvero difficili. Lei non si arrende mai, qualunque cosa accada”.


Offerte del giorno

NINEBOT BY SEGWAY Ninebot E22E

Amazon Echo Spot – Sveglia intelligente con Alexa


Le 10 migliori racchette da tennis nel 2020. Per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply